I campi profughi tra le destinazioni di quest’anno rivolte ai giovani. Aperte le pre-iscrizioni on line. Incontri informativi il 4 e il 20 febbraio, partenze in estate

campi estivi Caritas

Questa estate i giovani potranno aiutare i siriani dei campi profughi in Libano. Il Paese dei cedri è infatti una delle destinazioni dei giovani che sceglieranno di partecipare ai «Cantieri della solidarietà» proposti quest’anno dalla Caritas Ambrosiana. Le altre destinazioni sono in Moldova, Gibuti, Etiopia, Bolivia, Nicaragua, Perù e anche in Italia. L’iniziativa è rivolta a giovani tra i 18 e i 30 anni. Sono già aperte le pre-iscrizioni on line su www.caritasambrosiana.it Per avere maggiori informazioni sono stati programmati incontri che si terranno martedì 4 febbraio, alle 14.30, e giovedì 20 febbraio, alle ore 17, presso la sede di via San Bernardino 4 a Milano; si può partecipare nella data che si preferisce.

I «Cantieri della solidarietà» sono un’esperienza di condivisione e servizio, ma si rivelano anche uno spazio di approfondimento significativo di alcuni aspetti della globalizzazione e un’occasione di riflessione sui temi della giustizia, del perdono e della riconciliazione per creare percorsi di pace. I «Cantieri» sono giunti nel 2014 alla 18ª edizione. Era il 1997 quando, a partire dalla collaborazione con le popolazioni dei Balcani martoriate dai conflitti, nasceva l’idea di far incontrare i giovani locali con i giovani italiani, organizzando un campo di condivisione e servizio a favore delle persone più fragili: gli sfollati, gli anziani e i minori. L’esperienza, positiva e arricchente per tutti, confermava l’intuizione che gli aiuti e i progetti assumono un senso più profondo quando le persone si incontrano e si conoscono, lavorano, giocano e sperano insieme, in particolare quando in queste dinamiche non entrano solo gli «addetti ai lavori», ma diventa una possibilità di condivisione anche per altri.

I risultati hanno portato negli anni successivi ad allargare gli orizzonti della proposta, prima ai Paesi dell’Est Europa e progressivamente ad Africa, America Latina, Medio Oriente, Asia e, negli ultimi anni, anche ad alcune destinazioni italiane. In tutti questi anni quasi 1.600 giovani hanno deciso di partire insieme alla Caritas Ambrosiana per i Cantieri in diverse parti del mondo.

Prima della partenza, occorre affrontare una fase di formazione. Il campo estivo di volontariato si svolgerà dalle due alle quattro settimane tra luglio e agosto. I giovani affiancheranno operatori e volontari locali in attività che variano a seconda del contesto locale: animazione con minori e giovani, laboratori ludico-ricreativi, visite domiciliari ad anziani e persone bisognose, attività con persone diversamente abili e le loro famiglie. I giovani volontari ci metteranno il loro tempo e le loro energie, oltre ai loro soldi risparmiati durante l’anno per affrontare il viaggio, ma a tutte le persone viene proposto di sostenere i progetti all’estero con un’offerta, attraverso l’iniziativa «Il tuo mattone per i Cantieri», così da permetterne il proseguimento anche durante l’anno.

Info: tel. 02.76037300; volontariato@caritasambrosiana.it

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi