L'Ufficio Comunicazioni Sociali della Diocesi di Milano promuove un corso per formare persone che nelle parrocchie pensino e realizzino la comunicazione come ambito specifico di servizio alla propria comunità. Obiettivo del corso è illustrare i media per la comunicazione e dare ai partecipanti le conoscenze necessarie (sia teoriche che tecniche) per padroneggiarli e per inserirli in modo corretto all'interno del piano di comunicazione parrocchiale. Si parte il 5 marzo nella sede centrale dell'Università Cattolica

La parrocchia comunica

L’Ufficio Comunicazioni Sociali della Diocesi di Milano – in collaborazione con l’Università Cattolica del Sacro Cuore, il Centro Ambrosiano di Documentazione e Studi Religiosi e Unione Cattolica della Stampa Italiana – promuove un corso per formare persone che nelle parrocchie pensino e realizzino la comunicazione come ambito specifico di servizio alla propria comunità. È importante che in ogni parrocchia sia presente una figura di questo tipo debitamente formata. La comunicazione non è una delle tante attività “funzionali” che una parrocchia deve sbrigare prima di dedicarsi a compiti più importanti. Pur nella sua semplicità, la comunicazione della comunità cristiana o è ben pensata e realizzata o corre il rischio di dare una contro testimonianza rispetto alla missione cui è chiamata.

 

Il corso si struttura in due parti
La prima parte, svoltasi lo scorso anno, si è concentrata sul piano di comunicazione, la sua elaborazione e i suoi elementi principali. Questa seconda parte, aperta a tutti (anche a chi non avesse frequentato il primo corso) vuole esplorare in profondità i media per la comunicazione delle comunità parrocchiali (e non solo). L’obiettivo è illustrare gli strumenti singolarmente e dare ai partecipanti le conoscenze necessarie (sia teoriche che tecniche) per padroneggiarli e per inserirli in modo corretto all’interno del piano di comunicazione parrocchiale. Giornata fondativa del corso è quella del 5 marzo che tratterà, grazie alla presenza di studiosi e professionisti, lo stile, l’etica e la spiritualità del comunicatore in parrocchia.

Seguirà una giornata di workshop, con la possibilità, per ognuno degli iscritti, di conoscere lo strumento di comunicazione con il quale ha meno familiarità. Il lavoro si svolgerà in gruppi di massimo 15 persone ognuno guidato da un professionista. Ecco i temi: giornale (3 gruppi), foto, video (2 gruppi), sito web, facebook e twitter (2 gruppi), radio. Al momento dell’iscrizione verrà chiesto di scegliere il laboratorio. Seguiranno quattro sabati di formazione su giornale parrocchiale, immagine, sito internet e social network.

 

Gli incontri si terranno il 5, 12, 19 marzo e  2, 9, 16 aprile 2016 a Milano presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore (Largo Gemelli, 1) dalle ore 9.30 alle 13.00.

 

La sola giornata del 5 marzo è riconosciuta come aggiornamento professionale dall’Ordine dei Giornalisti. Le modalità per ottenere i crediti formativi verranno fornite agli interessati richiedenti dopo l’iscrizione al corso.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi