Fissiamo la data del 22 settembre e ci diamo appuntamento per l'inizio dell'anno oratoriano 2019-2020. Ci chiederemo quali oratori vogliamo per fare oratorio e ci metteremo a creare e a progettare insieme l'oratorio del prossimo decennio.


Papa Francesco ha stabilito che la Giornata Mondiale del Migrante e del Rifugiato sia celebrata l’ultima domenica di settembre. Fissiamo dunque la data della Festa di apertura degli oratori la domenica precedente: il 22 settembre 2019.

 

Invitiamo tutti gli oratori a concentrare, per quanto è possibile, la loro «Festa dell’Oratorio» nella data stabilita, per vivere in comunione, su tutto il territorio diocesano, l’inizio delle attività dell’anno oratoriano, che avrà per tema ORATORIO 2020: un percorso che non può che essere «diocesano», nello stile del «camminare insieme». 

Iniziare nella stessa data significa coinvolgere l’intera comunità cristiana a sottolineare l’importanza dell’educazione umana e cristiana che avviene, con costanza e continuità, grazie all’operato dei nostri 1000 oratori.

Ora corri è la proposta che verrà lanciata alla Festa di apertura degli oratori 2019. Nella pagina dedicata alcune idee che possono essere messe in pratica dalle comunità educanti e dal gruppo animatori.

Una proposta di gioco: clicca qui

Ti potrebbero interessare anche: