Alcuni giovani hanno già aderito a questa esperienza di vita comunitaria che la Diocesi di Milano proporrà, avvalendosi della corresponsabilità apostolica dell'Azione Cattolica Ambrosiana, a partire dal mese di ottobre: quanti fossero interessati trovano in questa pagina tutte le informazioni a riguardo.


La rosa dei 20

L’iniziativa “La rosa dei 20” è un’esperienza di vita comunitaria che offre la possibilità di confrontarsi ed aiutarsi a discernere per compiere scelte significative grazie anche all’aiuto di compagni di viaggio. La vita comune, per sua stessa definizione, consente di vivere un particolare territorio, aprendosi alle sue buone esperienze. Questo è certamente un segno ecclesiale e di comunione.

La Diocesi propone questo tempo di grazia quale espressione della sua pastorale per i giovani, avvalendosi della corresponsabilità apostolica dell’Azione Cattolica Ambrosiana (scarica il progetto riguardante la proposta).

I giovani che si giocano in questa esperienza sono inviati come esploratori per compiere passi di discernimento in ordine alla propria vocazione. Sono anche precursori per altri giovani che come loro cercano la via della felicità e desiderano non camminare soli ma anche grazie al sostegno di fratelli nella fede che li aiutino a tenere lo sguardo su Gesù per riconoscere e scegliere la direzione che dà forma all’autenticità della nostra vita, ovvero la via della santità.

Destinatari
Ciascuna esperienza sarà composta dalle quattro alle dieci persone, indicativamente tra i 20 e i 30 anni.

Chi accompagna il gruppo
Il gruppo sarà accompagnato da una equipe formativa, composta da tre figure educative adulte espressioni di diverse vocazioni, i quali si prenderanno cura del gruppo, delle relazioni, delle dinamiche di vita comune.

Al fine di mantenere una forte componente territoriale, è opportuno che la guida e la coppia siano residenti sul territorio dove si svolgerà l’esperienza.

La formazione e il coordinamento delle figure di riferimento sarà a cura dell’Azione Cattolica Ambrosiana (AC).

Durata
L’esperienza avrà durata di 9 mesi e avrà inizio nel mese di ottobre 2019.

Costi
Ad ogni giovane sarà richiesto un contributo per le spese di gestione della vita comune. L’obiettivo è educare alla sobrietà e alla condivisione, imparando a gestire una normale contabilità domestica. Eventuali difficoltà economiche non devono essere motivo di rinuncia all’esperienza.

Come partecipare
Chi desidera aderire alla proposta deve fare richiesta a larosadei20@diocesi.milano.it e fissare un colloquio di conoscenza con i responsabili diocesani dell’iniziativa.

È necessario che coloro che parteciparanno all’esperienza abbiano una figura di riferimento con cui confrontarsi personalmente. Potrà essere la propria guida spirituale, un adulto (laico o consacrato) in cui si ripone fiducia, un educatore. Una volta formato il gruppo, ci sarà almeno un incontro introduttivo di conoscenza.

Un gruppetto di 5 giovani ha già aderito alla proposta: pertanto a partire dal mese di ottobre 2019 e fino a giugno 2020 vivranno in comunità in una casa della parrocchia dei Santi Martiri Anauniesi al Gallaratese (Milano) e saranno accompagnati da un’équipe formativa; altri giovani stanno valutando se prendere parte a questa esperienza.

Altre richieste di partecipazione potranno pervenire in qualsiasi momento dell’anno, anche se poi, per attivare esperienze di questo tipo, occorrerà individuare un appartamento e garantire alla comunità un accompagnamento significativo da parte di una apposita équipe formativa. Potrebbe quindi accadere che, a fronte di qualche altra richiesta, si debba aspettare per maturare la proposta: vale a dire che si partirà con l’esperienza di vita comunitaria non appena verrà individuata la casa e costituita l’équipe formativa.

PER INFO E CONTATTI:
Tel. 02 58391328; e-mail: larosadei20@diocesi.milano.it
Whatsapp: 338 8399672
Sito: www.azionecattolicamilano.it/larosadei20

Ti potrebbero interessare anche: