Iniziativa degli Amici della Musica tutte le domeniche dal 28 novembre al 30 gennaio


Redazione

Duelli, contrasti, incontri e scontri, fusioni, fratture, armonie e dissonanze: questi gli ingredienti della III edizione della rassegna “Musica e Arena”, promossa dal Comune di Milano, Settore Sport e Tempo Libero, e realizzata da Amici della Musica Milano presso la Sala Appiani dell’Arena Civica. Edizione che conferma la linea artistica dei concerti e spettacoli “intorno ai contrasti” fra forme musicali, generi, strumenti, storie…
Importante novità è il doppio appuntamento. Raccogliendo infatti le richieste del pubblico si è deciso di duplicare gli spettacoli: per i più mattinieri alle 9.30, per chi vuole godersi il sonno domenicale alle 11.30. Come già nelle precedenti edizioni, la rassegna non chiude durante le ferie natalizie, anzi, propone le date del 26 dicembre e del 2 gennaio. Gli spettacoli saranno preceduti (dalle 9) o seguiti (dopo le 11.30) da una degustazione di prodotti della provincia milanese.
E ne vedremo (anzi, ascolteremo) delle belle! Contrasti storici come quello fra Napoleone e Cherubini (28 novembre), o stilizzati come la danza dei coltelli della Pizzica Scherma (30 gennaio); sfide in famiglia come fra i due fratelli e chitarristi Ferra (16 gennaio), o sfide enigmistiche, con il Complesso di Edipo (5 dicembre). E poi duelli che sono invece più ricerche di punti di contatto, come quello fra il flamenco, il tango e la canzone napoletana Encanto (2 gennaio), fra il jazz e la musica classica di Bach, Schumann, Scriabin (23 gennaio) del Rudy Migliardi quartet. La curiosa storia di uno strumento che avrebbe dovuto sostituirne un altro (26 dicembre – Organo Hammond vs Organo classico) e quella di due generi musicali, sacro e profano, che condivisero non solo i compositori, ma anche composizioni, forme e melodie (9 gennaio). Uno spettacolo comico, imperdibile, Smoking Chopin (19 dicembre), e un assaggio di differenti dissonanze musicali (2 dicembre).
L’ingresso è gratuito con prenotazione obbligatoria (tel. 345.4220303 il giorno antecedente la data del concerto, dalle 10 alle 17; per gli spettacoli del 26 dicembre e del 2 gennaio la prenotazione è anticipata rispettivamente ai giorni 23 e 30 dicembre).
Info: Comune di Milano (tel. 02.88464127/58165 – www.comune.milano.it) – Amici della Musica Milano (tel. 02.89122383 – www.amicidellamusicamilano.it) Duelli, contrasti, incontri e scontri, fusioni, fratture, armonie e dissonanze: questi gli ingredienti della III edizione della rassegna “Musica e Arena”, promossa dal Comune di Milano, Settore Sport e Tempo Libero, e realizzata da Amici della Musica Milano presso la Sala Appiani dell’Arena Civica. Edizione che conferma la linea artistica dei concerti e spettacoli “intorno ai contrasti” fra forme musicali, generi, strumenti, storie…Importante novità è il doppio appuntamento. Raccogliendo infatti le richieste del pubblico si è deciso di duplicare gli spettacoli: per i più mattinieri alle 9.30, per chi vuole godersi il sonno domenicale alle 11.30. Come già nelle precedenti edizioni, la rassegna non chiude durante le ferie natalizie, anzi, propone le date del 26 dicembre e del 2 gennaio. Gli spettacoli saranno preceduti (dalle 9) o seguiti (dopo le 11.30) da una degustazione di prodotti della provincia milanese.E ne vedremo (anzi, ascolteremo) delle belle! Contrasti storici come quello fra Napoleone e Cherubini (28 novembre), o stilizzati come la danza dei coltelli della Pizzica Scherma (30 gennaio); sfide in famiglia come fra i due fratelli e chitarristi Ferra (16 gennaio), o sfide enigmistiche, con il Complesso di Edipo (5 dicembre). E poi duelli che sono invece più ricerche di punti di contatto, come quello fra il flamenco, il tango e la canzone napoletana Encanto (2 gennaio), fra il jazz e la musica classica di Bach, Schumann, Scriabin (23 gennaio) del Rudy Migliardi quartet. La curiosa storia di uno strumento che avrebbe dovuto sostituirne un altro (26 dicembre – Organo Hammond vs Organo classico) e quella di due generi musicali, sacro e profano, che condivisero non solo i compositori, ma anche composizioni, forme e melodie (9 gennaio). Uno spettacolo comico, imperdibile, Smoking Chopin (19 dicembre), e un assaggio di differenti dissonanze musicali (2 dicembre).L’ingresso è gratuito con prenotazione obbligatoria (tel. 345.4220303 il giorno antecedente la data del concerto, dalle 10 alle 17; per gli spettacoli del 26 dicembre e del 2 gennaio la prenotazione è anticipata rispettivamente ai giorni 23 e 30 dicembre).Info: Comune di Milano (tel. 02.88464127/58165 – www.comune.milano.it) – Amici della Musica Milano (tel. 02.89122383 – www.amicidellamusicamilano.it) – – Il calendario (https://www.chiesadimilano.it/or/ADMI/pagine/00_PORTALE/2010/Calendario_Musica_e_Arena.doc)

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi