Realizzato da Acec Milano e proiettato all’inizio dei film, in trenta secondi illustra peculiarità e potenzialità delle strutture, con cinque parole-chiave: accoglienza, famiglia, tecnologia, teatro, cinema

Spot Sale comunità

Sullo schermo del cinema appaiono cinque volti. Poi l’inquadratura si sposta sui proiettori, sulla platea, sul palco, sulla parrocchia. È il nuovo spot delle Sale della comunità, realizzato e prodotto da Acec Milano a beneficio delle strutture del territorio lombardo.

Sarà proiettato all’inizio di tutti i film. Così che gli spettatori, in 30 secondi, sappiano di essere in un cinema che ha qualcosa di più: è una Sala della comunità. I volti che scorrono sul grande schermo all’inizio dello spot sono quelli di un ragazzo in età da scuole medie, una coppia di nonni, un papà, una giovane donna. Dicono di cercare un luogo dove essere accolti, dove gli spettacoli proposti sono sostenuti da un pensiero, dove fare un’esperienza di qualità, dove sentirsi utili come volontari. Sono le caratteristiche fondamentali delle Sale, che poi si presentano con 5 parole chiave: accoglienza, famiglia, tecnologia, teatro, cinema. Le immagini, registrate in una struttura della diocesi, si concludono con uno scorcio: da una porticina laterale del cinema si intravede un campo da calcio: l’oratorio. È l’immagine che contestualizza l’esperienza culturale nell’ampio ventaglio delle proposte di una parrocchia. La Sala ne è parte integrante.

Le Sale della comunità interessate a proiettare lo spot (Hd, durata 30”, gratuito) possono rivolgersi a centroservizi@aceclombardia.it  (tel. 02.67131666).

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi