In occasione della giornata mensile di Formazione organizzata dall’Aci di Lecco, va in scena il monologo con cui l’attrice Chiara Stoppa racconta la sua esperienza personale di malattia

Untitled

Domenica 23 marzo, in occasione della giornata di FormAZIONE organizzata mensilmente dall’Azione cattolica della Zona di Lecco, al Teatro dell’Oratorio di Tabiago (via don Olimpio Moneta 7), alle 18, andrà in scena lo spettacolo teatrale Il ritratto della salute di Chiara Stoppa. Si tratta di un monologo scritto e interpretato dalla stessa autrice sulla sua esperienza personale di malattia. Un monologo energico, e a tratti ironico, che mette in scena il cambiamento del proprio modo di pensarsi e guardare alla vita.

Chiara Stoppa è nata a Pordenone nel 1979. Ha preso parte alla scuola sperimentale dell’attore condotta da Ferruccio Merisi e Claudia Contin, al laboratorio “El otro, el mismo”, teatro e canzoni di San Miniato, e ha frequentato la scuola del Piccolo Teatro di Milano diretta da Luca Ronconi, diplomandosi nel giugno del 2002. Dal 2008 è socia Atir. Dal 1998 al 2010 recita regolarmente in teatro con registi come Ferruccio Merisi, Luca Ronconi, Vincenzo Muriano, Peter Stein, Gianfranco de Bosio, Serena Sinigaglia e Fabrizio Parenti. Ha moltissima esperienza nel lavoro con i bambini e nel 2007-2008 sperimenta per Cinema-Tv una puntata pilota per Sky e alcune puntate per Disney Channel. Attualmente vive a Milano.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi