di Mauro Colombo

foto 375827

di Mauro Colombo

«Non è solo la passione per lo sport ad averci convocato qui, ma il Natale di Dio che si è fatto uomo. E questa è la festa di un’umanità vera, autentica, pulita, vissuta nel segno di una grande famigliarità». Questo il saluto del cardinale Tettamanzi agli oltre cinquemila partecipanti al Natale degli Sportivi 2005, svoltosi lunedì 12 dicembre al PalaMazda di Milano.

Un’edizione che, sotto la conduzione di Marco Federici, rispetto al passato ha accentuato la dimensione spettacolare, affidando a Gigi Cotichella e agli Artisti Terrestri il compito di coinvolgere il pubblico con battute volanti nel prologo, gag e coreografie di massa: parola d’ordine, «lo sport come voglia di comunicare», all’insegna del «siete tutti protagonisti». La parte musicale, invece, ha potuto contare sulla presenza di Francesco Sportelli con i Cometa e di Linda.

In platea amministratori pubblici, dirigenti del Coni, delle federazioni e degli enti di promozione sportiva, rappresentanti delle associazioni di disabili e dello sport militare, oltre ai componenti della Consulta diocesana per lo sport e della Commissione diocesana per lo sport professionistico. E poi tantissimi ragazzi delle società giovanili e degli oratori, da Veduggio a Lomagna, da Laorca a Cesano Maderno, da Figino sino a Renate, paese natale dell’Arcivescovo.

Visibilmente divertito per «un benvenuto fragoroso e caloroso», dopo il saluto iniziale il Cardinale – accompagnato sul palco da monsignor Mario Spezzibottiani, don Massimiliano Sabbadini e monsignor Romeo Maggioni – ha svolto il suo intervento nella parte centrale della serata, conclusa poi da un ulteriore saluto e dalla benedizione.

Il Natale degli Sportivi 2005 è stato dedicato agli allenatori e al loro fondamentale ruolo di istruzione tecnica e di formazione umana. Allenatori di vertice, come Roberto Mancini (Inter) e Carlo Ancelotti (Milan), e ancora come Lino Lardo (Armani Jeans di basket) e Adolf Insam (Vipers di hockey). E tecnici di base come i 50 allenatori delle società giovanili e degli oratori che hanno ricevuto dal Cardinale un riconoscimento per la loro attività.

Particolarmente apprezzati, infine, gli interventi e le esibizioni di Chiara Stefanazzi, campionessa di twirling, e dell’olimpionico di ginnastica Igor Cassina, accompagnato dal suo tecnico Maurizio Allievi e dal compagno di nazionale Andrea Coppolino.

L’intervento dell’Arcivescovo
Ancelotti e Mancini, il derby continua
Lardo, Insam e gli “alleducatori”
Le esibizioni di Cassina e Stefanazzi
Zanetti e Maldini, omaggio al Cardinale
Tettamanzi scrive alla Gazzetta
Fotogallery

 

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi