La versione elettronica del periodico di San Pio X a Cinisello Balsamo dedica uno “speciale” all’Incontro mondiale delle Famiglie. A settembre l'edizione cartacea

di Giovanni GUZZI

Senza Confini

Family 2012, con la tre giorni milanese di Benedetto XVI, continua a echeggiare nelle parrocchie ambrosiane nei modi più diversi. Fra le tante iniziative segnaliamo lo “speciale” dedicato all’evento da Senza Confini, periodico della parrocchia di San Pio X in Cinisello Balsamo. In anteprima sull’edizione a stampa, che sarà distribuita in settembre, è già disponibile on line la versione elettronica.

Nell’editoriale non si nascondono le perplessità diffuse prima dell’arrivo del Papa, che Benedetto XVI ha poi, come sempre, ribaltato. In terza pagina si racconta l’incontro delle clarisse col Papa in Duomo e si stigmatizza l’operato dei media che spesso parlano di una Chiesa che non conoscono o che leggono col metro riduttivo dell’analisi politica. Alle pagine successive trovano poi spazio la cronaca dell’attesa in piazza Duomo, opinioni a confronto sul tema dell’eccessivo desiderio di souvenir fotografici del Pontefice, incontri inaspettati con non credenti, e finanche la curiosa vicenda di “una bici per il Papa”.

Inoltre, nella seguitissima sezione “Prediche artistiche” –  in cui il parroco commenta le Sacre Scritture a partire da capolavori dell’arte – trovano spazio in via del tutto eccezionale (in quanto non di predica artistica si tratta) riflessioni sulla Madonna della Gatta, il dipinto di Federico Barocci oggetto di una piccola, ma significativa mostra organizzata a Bresso dal Comune con la Galleria degli Uffizi di Firenze in segno di benvenuto al Pontefice e ai fedeli arrivati da tutto il mondo.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi