Rivolto a 35 laureati il Master organizzato dal Centro Lateranense Alti Studi della Pontificia Università Lateranense di Roma, diretto da Emilio Carelli e Dario E. Viganò

Computer
ROMA 23-04-2010 CEI TESTIMONI DIGITALI - MEDIA TV INTERNET DIGITALE PH: CRISTIAN GENNARI

Il Centro Lateranense Alti Studi – CLAS della Pontificia Università Lateranense di Roma lancia un Master in Digital Journalism, destinato a laureati che vogliono acquisire elevate competenze pratico-teoriche nell’ambito dell’informazione e del giornalismo sui nuovi media. Il corso annuale che inizierà il 14 febbraio sarà riservato a un massimo di 35 studenti e consentirà ai partecipanti di comprendere le dinamiche dei rapporti tra giornalismo e media digitali, ma soprattutto svilupperà tutte quelle competenze necessarie a diventare protagonisti nel mondo dell’informazione on line, gestendo i radicali cambiamenti che l’avvento della tecnologia digitale sta apportando.

Al termine del percorso didattico i partecipanti saranno in grado di operare sul web, progettare un social media planning e prodotti multimediali, mettere in atto competenze imprenditoriali per un’eventuale start-up dopo aver approfondito le relative strategie di successo. Verrà infine sviluppata la capacità di progettare e realizzare contenuti e audiovisivi per tv, giornali, web e dispositivi mobili e gestire le problematiche legali e legislative relative ai nuovi media, come quelle della libertà di stampa, del diritto d’autore e della proprietà dei contenuti in rete.

La direzione del Master è affidata a Emilio Carelli (già direttore di Tgcom.it e di SkyTG24) e al professor Dario E. Viganò (Ordinario di Comunicazione al Laterano).

Commentando la nascita del Master, il rettore della Pontificia Università Lateranense, monsignor Enrico dal Covolo, ha voluto sottolineare l’impegno dell’Ateneo in un settore come l’informazione e la comunicazione on line: «L’altissimo profilo del programma del Master in Digital Journalism e il suo corpo docente scelto fra i protagonisti più prestigiosi del giornalismo e del mondo digitale pone la nostra Università all’avanguardia nel settore degli studi in questo campo e conferma la volontà della Chiesa di essere presente con il massimo impegno in questo settore».

Fra i docenti che terranno corsi e seminari Lucia Annunziata, Enrico Mentana, Mario Giordano, Giulio Anselmi, Marco Montemagno, Marco Pratellesi, Greg Burke, Guido Scorza, Marcello Sorgi, Riccardo Luna, Gianni Di Giovanni, Carlo Maria Medaglia e Paolo Boccardelli. Tutor del Master è il giornalista esperto di new media Marcello Presicci. L’inaugurazione del corso avverrà con una lectio magistralis sul tema “Internet e libertà di stampa”, tenuta da Frank La Rue, relatore speciale dell’Onu sulla libertà di espressione e di opinione.

Le lezioni teoriche saranno integrate da esercitazioni pratiche che forniranno allo specializzando anche gli strumenti fondamentali per generare contenuti video e testo utilizzando il linguaggio proprio del web. A tutti verrà garantito uno stage presso le più importanti realtà dell’informazione digitale: Huffington Post Italia, YouUniversalMedia, Tgcom.it, SkyTg24 e Google.

Info: info.clas@pul.it

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi