Disegni a cura di Virna Maria Paghini

15-4dopo-Epifania-Presentazione_Signore_immagine

La presentazione al Tempio di Gesù è l’altra festa importantissima del tempo dopo l’Epifania, detta anche Candelora perché ricorda l’andare incontro di Simeone ed Anna al piccolo Gesù, luce delle genti. In effetti, fin dai primi secoli, questa festa ha preso il nome di Incontro e, in virtù delle parole rivolte da Simeone a Maria, ha stabilito un legame stupefacente fra il Natale e la Pasqua: Gesù è già da neonato segno di contraddizione e sulla Croce rivelerà, finalmente, il suo amore incondizionato per tutto l’uomo e per tutti gli uomini, a costo di portare su di sé il rifiuto, il tradimento, l’indifferenza. Le parole di Simeone alla Madre “E anche a te una spada trafiggerà l’anima”, ci ricordano che Maria è intimamente unita alla salvezza operata da Cristo. In questa giornata la Chiesa festeggia i consacrati che hanno offerto la vita rispondendo alla chiamata di Gesù, ed è anche la giornata per la vita.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi