Disegni a cura di Virna Maria Paghini

52-7dopoMartirio_immagine

La settima e ultima domenica dopo il Martirio di San Giovanni il Precursore, con le 3 parabole del buon seme, del granello di senape e del lievito, ci aiutano a comprendere che il Regno dei cieli è presente nella comunità cristiana che, con le sue gioie e le sue fatiche si può salvare. Dal capitolo 13 del Vangelo di Matteo vediamo un Gesù in vena di parabole, accanito nella spiegazione del Regno dei cieli ai suoi discepoli; la prima parabola raccontata da Gesù dice che il Regno dei cieli è simile a un uomo che semina del buon seme, ma di notte il nemico, nello stesso campo semina della zizzania e i servi appena vedono spuntare gli steli se ne accorgono e avvertono il padrone che il seme piantato non era buono. Ma il padrone sa già che è stato un nemico. I servi le propongono di andare a raccogliere la zizzania ma il padrone dice : “ No, perché non succeda che raccogliendo la zizzania, con essa sradichiate anche il grano. Lasciate che l’una e l’altro crescano insieme fino alla mietitura e al momento della mietitura dirò ai mietitori: Raccogliete prima la zizzania e legatela in fasci per bruciarla; il grano invece riponetelo nel mio granaio”. Gesù racconta anche che il Regno dei cieli è simile a un granello di senape che un uomo semina nel suo campo, e la crescita di questo che è il più piccolo di tutti i semi, è sproporzionata, infatti, darà vita al più grande delle piante dell’orto. Il Regno dei cieli è simile anche al lievito che una donna mescola con la farina per farla lievitare…quanta energia mette Gesù in questi racconti ma i discepoli, entrati in casa dopo che Gesù congeda la folla, le chiedono spiegazioni sulla parabola della zizzania. Gesù spiega che Lui è il buon seminatore, il campo è il mondo, il seme buono sono i figli del Regno, la zizzania sono i figli del maligno e il nemico che l’ha seminata è il diavolo. La mietitura è la fine del mondo e i mietitori sono gli angeli che separeranno i cattivi dai buoni.

Sopra un particolare dell’immagine simbolo del Vangelo della domenica, immagine simbolo che vi proponiamo in allegato in due versioni: a colori e in bianco e nero. Per scaricarli è sufficiente cliccare con il tasto destro del mouse e selezionare “salva immagine col nome”.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi