Disegni a cura di Virna Maria Paghini

50-5dopoMartirio_immagine

Nella quinta domenica dopo il martirio del precursore, impariamo anche noi da Gesù la regola principale che ha lasciato per la sua comunità che è la Chiesa, il comandamento dell’Amore. Il Vangelo di Luca, narra l’episodio in cui un dottore della Legge domanda a Gesù che cosa deve fare per ereditare la vita eterna, e Gesù che capisce che il dottore della legge vuole metterlo alla prova, non risponde ma a sua volta domanda che cosa sta scritto nella Legge obbligando il dottore a rispondersi da solo. Il maestro della Legge cita a memoria: “Amerai il Signore tuo Dio con tutto il tuo cuore, con tutta la tua anima, con tutta la tua forza e con tutta la tua mente, e il tuo prossimo come te stesso”. Gesù le dice che ha risposto bene e deve solo metterla in pratica, ma il maestro della Legge volendo giustificarsi, chiede a Gesù : “E chi è il mio prossimo?“. Gesù che è sempre pronto ad insegnare, narra la parabola dell’uomo che da Gerusalemme va a Gerico e viene sorpreso dai briganti che lo derubano, lo picchiano lasciandolo mezzo morto. Passano di lì prima un sacerdote e poi in levita, vedono l’uomo ferito ed entrambi passano oltre perché, secondo la Legge che osservano fedelmente, non possono contaminarsi e perdere la purità. Passa di lì un uomo samaritano che vede il malcapitato e ne ha compassione, si avvicina, gli fascia le ferite medicandolo con olio e vino, lo carica sull’asino e lo porta in un albergo, si prende cura di lui, poi prosegue per la sua strada pagando il conto e promettendo che al ritorno si sarebbe fermato. Alla fine di questo racconto Gesù chiede al dottore della Legge chi di questi tre personaggi è stato prossimo di colui che è caduto nelle mani dei briganti…il dottore risponde: “Chi ha avuto compassione di lui“. Gesù le dice: “Va’ e anche tu fa così“.

Sopra un particolare dell’immagine simbolo del Vangelo della domenica, immagine simbolo che vi proponiamo in allegato in due versioni: a colori e in bianco e nero. Per scaricarli è sufficiente cliccare con il tasto destro del mouse e selezionare “salva immagine col nome”.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi