Santa Gertrude di Nivelles, abbadessa

s. gertrude

[Nel calendario della Chiesa universale, oggi cade la memoria di san Patrizio, vescovo, ma nel Rito ambrosiano tale memoria è anticipata al 18 febbraio: a tale data è dunque riportato il suo profilo.]

Gertrude nacque verso il 626-627 a Landen (nell’attuale Limburgo belga), figlia cadetta di Pipino I il vecchio. Dopo la morte del padre, avvenuta nel 640, su consiglio della madre, Gertrude prese il velo delle vergini nel monastero di Nivelles, nel Brabante, fondato dalla madre. È questa la più antica fondazione monastica dei Paesi Bassi, che comprendevano anche l’attuale Belgio. Di questo monastero “familiare” Gertrude divenne abbadessa saggia, profondamente religiosa, dalla vita austera, piena d’amore verso i poveri e i pellegrini. Alla morte della madre nel 652, Gertrude, per potersi dedicare più assiduamente alla contemplazione e allo studio della sacre Scritture, affidò a dei monaci l’amministrazione degli affari esterni, chiedendo alle consorelle più capaci l’aiuto per le necessità interne. Nivelles divenne così un monastero doppio, di ispirazione irlandese, ma sotto la guida femminile, dell’abbadessa e delle sue monache.
Gertrude morì il 17 marzo 659, a 33 anni. Il suo sepolcro è stato ritrovato sotto la chiesa a lei intitolata a Nivelles. Il suo culto si sviluppò subito dopo la sua morte, con miracoli avvenuti presso la sua tomba, e fu uno dei più diffusi del Medioevo nel Brabante, in Germania, ma anche nell’Europa dell’est, compresa la Polonia. E’ ricordata come protettrice dei gatti.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Informazioni sui cookie


I Cookie sono porzioni di codice installate all'interno del browser che assistono il Titolare nell'erogazione del servizio .
Questo sito utilizza soltanto cookie tecnici, che hanno la funzione di permettere lo svolgimento di attività strettamente legate al suo funzionamento: Questi cookie non necessitano del preventivo consenso dell'Utente per essere installati ed utilizzati. In ogni caso l'Utente ha la possibilità di rifiutare i cookies modificando le impostazioni del browser. Per altre informazioni vai alla pagina informazioni legali di questo sito. Vedi il provvedimento del Garante

Chiudi