Dedicazione della Basilica romana Lateranense

s. Giovanni Laterano Cropped

La basilica di san Giovanni in Laterano, è una delle tre basiliche maggiori di Roma, le Basiliche “costantiniane”. Il Laterano, palazzo donato da Costantino alla Chiesa di Roma, fu dall’inizio sede abituale dei papi; nel 313 venne celebrato ivi un Concilio che affrontò la questione dei “donatisti”. La basilica, dedicata da papa San Silvestro, cominciò a diventare simbolo dell’autorità pontificia, secondo l’inscrizione in versi leonini incisi sull’epistilio del portico del Laterano, dove è chiamata “la madre di tutte le Chiese”.

La festa della Dedicazione comincia ad apparire nelle consuetudini rituali verso il XII secolo. Forse la scelta del giorno non è senza legame con il fatto che in questo giorno le Chiese d’Oriente celebrano la commemorazione di un’immagine prodigiosa del SS. Salvatore. Papa Sergio III (904-911) restaurò dalle fondamenta la basilica in seguito a un crollo (897): forse fu questa l’occasione per indire la festa? Quale sede della cattedra del Vescovo di Roma è considerata un riferimento simbolico di unità per tutte le Chiese dell’Urbe e dell’Orbe, essendo la Chiesa – secondo quanto già riconosceva sant’Ignazio d’Antiochia, successore di Pietro nella sede episcopale siriana – “che presiede alla carità” (Ai Romani, Proemio).

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi