Partecipando al Triduo pasquale presso il Seminario Arcivescovile di Venegono Inferiore, i giovani hanno l'opportunità privilegiata di vivere le celebrazioni della Pasqua con coetanei provenienti da tutta la Diocesi e con la comunità dei seminaristi, entrando nel mistero di Cristo che si consegna completamente a Dio e all'uomo


Preghiera - Crocifisso (1)

Vivere il Triduo pasquale con altri giovani provenienti da tutta la Diocesi e con i seminaristi è un’opportunità privilegiata: la cura delle celebrazioni permette ai partecipanti di rinnovare il personale rapporto con Gesù, crocifisso, morto e risorto.

Riflettere sul mistero di Cristo che si consegna completamente a Dio e all’uomo significa entrare nel cuore della fede cristiana e aiuta a trarre insegnamenti preziosi per affrontare la complessità del quotidiano.

Come scrive il nostro Arcivescovo nella proposta pastorale per l’anno 2023-2024 (“Viviamo di una vita ricevuta”): “La Pasqua di Gesù è la rivelazione della via che porta alla gloria: la via della vita donata, dell’amore fino alla fine”.

Il Triduo è contraddistinto da meditazioni teologiche e da celebrazioni liturgiche particolarmente curate.

Inoltre, durante il suo svolgimento i partecipanti possono confrontarsi e dialogare con il predicatore e con gli educatori ed accostarsi al sacramento della confessione.

Destinatari: 20/30enni

Data: 28-30 marzo 2024
Luogo: Seminario Arcivescovile – via Papa Pio XI, 32 – Venegono Inferiore (VA)
Orario: dalle ore 17.30 del Giovedì Santo fino al termine della Veglia del Sabato Santo (accoglienza tra le ore 16.30 e le ore 17.30 del Giovedì Santo)

Iscrizioni: compilando l’apposito modulo online entro e non oltre martedì 26 marzo

COSTO ED INDICAZIONI CIRCA LA PARTECIPAZIONE
Il costo del Triduo e la modalità di versamento del contributo di partecipazione sono riportati all’interno della scheda d’iscrizione.

Il Triduo termina con la celebrazione della veglia del Sabato Santo (intorno alle ore 23.00/23.30 circa). Chi ne ha la necessità può fermarsi a dormire in Seminario anche la notte tra il Sabato Santo e la domenica e ripartire la mattina di Pasqua (senza alcun aggravio di costi, ma senza colazione).

Le camere sono singole e già dotate della biancheria da letto (federa per il cuscino e lenzuola) e di quella da bagno (asciugamani): non è quindi necessario portare da casa sacco a pelo o lenzuola.

Ciascun giovane deve invece portare con sé sapone, shampoo e phon, la Bibbia e un quaderno per gli appunti.

INFORMAZIONI:
Servizio per i Giovani e l’Università
Via San Carlo, 2 – 20822 Seveso (MB)
Tel. 0362 647500 – E-mail: giovani@diocesi.milano.it

Ti potrebbero interessare anche: