Attraverso alcune iniziative specifiche il giovane viene invitato a far maturare la propria scelta, a discernere, riscoprendo il gruppo come espressione di una adesione personale alla fede e non come semplice aggregazione.


Giovani - gruppo

Tutti noi abbiamo bisogno del discernimento. Per questo nel titolo del Sinodo c’è questa parola, non è così? E quando c’è questo vuoto, questa inquietudine, bisogna discernere (Francesco, Riunione presinodale, risposta alla domanda n. 2).

Il cammino lungo il quale cresce il vigore è pane, parola e strada. Questo cammino, che chiama il giovane a non restare parcheggiato, è discernimento. Lungo questo cammino “ordinario”, di gruppo, le proposte della Regola di Vita, degli esercizi spirituali di Quaresima, del Triduo Pasquale in Seminario… saranno molto importanti perché sono l’occasione per invitare il giovane a far maturare la propria scelta, a DISCERNERE, riscoprendo il gruppo come espressione di una adesione personale alla fede e non come semplice aggregazione:

Regola di vita: giornata di ritiro

Ritiri spirituali per i 18/19enni nel tempo di Quaresima

Ritiro spirituale per i 20/30enni nel tempo di Quaresima

Esercizi spirituali nel tempo di Quaresima per i 18/19enni

Esercizi spirituali nel tempo di Quaresima per i 20/30enni

Triduo pasquale: «Farò la Pasqua da te»

Ti potrebbero interessare anche: