Perché evangelizzare? Cos'è il primo annuncio? Come evangelizzava Gesù? E come puoi anche tu parlare di Gesù ai tuoi amici? Nell'ambito del percorso "Senza indugio" un weekend residenziale per rispondere a queste e altre domande e arricchire il tuo cammino di fede!


Corso base di evangelizzazione 2021 - Sito

Perché evangelizzare? Come cambiare mentalità? Cos’è il primo annuncio? Come evangelizzava Gesù? Come puoi anche tu portare quel Gesù, che hai incontrato, lì dove ti trovi? Quale via puoi iniziare a percorrere per farlo?

Queste alcune delle domande alle quali si cercherà di rispondere durante il Corso base di evangelizzazione: un corso residenziale della durata di due giorni.

Il Corso prevede diversi momenti di preghiera, di catechesi (tenuti sia da un sacerdote che da alcuni laici), di lavori di gruppo e di condivisione fraterna: non ci sarà proprio il tempo per annoiarsi! Se nel cuore, di tanto in tanto, sorge la domanda: “Ma come posso vivere in modo più efficace il mio impegno nella Chiesa?”, questo Corso può essere la risposta!

L’obiettivo principale sarà quello di iniziare a camminare insieme ad altri amici verso il sogno di essere veri discepoli missionari, accompagnati dai componenti dell’equipe del percorso “Senza indugio”.

L’invito alla partecipazione è rivolto innanzitutto a coloro che stanno vivendo questo percorso all’insegna della missionarietà che, iniziato nell’anno pastorale 2020-2021, proseguirà anche in quello successivo.

Ma possono parteciparvi anche quei giovani 18/35enni interessati a scoprire una dimensione più ampia del proprio essere cristiani e a dare uno slancio nuovo al proprio cammino ordinario entrando in possesso di alcuni strumenti operativi utili per uscire da se stessi ed aprirsi agli altri, secondo l’esortazione che Papa Francesco ha più volte rivolto alle giovani generazioni ed alla Chiesa tutta.

Basti pensare all’Evangelii Gaudium (n. 21), Esortazione apostolica nella quale si legge: “La gioia del Vangelo che riempie la vita della comunità dei discepoli è una gioia missionaria”.

Da sempre, infatti, la Chiesa esiste per annunciare il Vangelo e cerca vie nuove per farlo; gli stessi giovani sognano una Chiesa in uscita ed inclusiva e sono portatori di grandi aspettative al riguardo.

Vorremmo aiutarli a dare concretezza a questi loro sogni, nella certezza che l’intera comunità cristiana trarrà sicuramente beneficio da un rinnovato protagonismo delle giovani generazioni, con positive ricadute anche a vantaggio della società civile.

Destinatari: i partecipanti al percorso “Senza indugio” ed i giovani 18/35enni interessati al tema dell’evangelizzazione e della missionarietà

Data: sabato 11 e domenica 12 settembre 2021

Orario: dalle ore 9.30 del sabato alle ore 18.00 della domenica (con S. Messa conclusiva)

Luogo: Centro Pastorale Ambrosiano – via San Carlo, 2 – 20822 Seveso (MB) – (Ingresso parcheggio da via San Francesco d’Assisi)

Contributo di partecipazione: ciascun partecipante dovrà versare entro e non oltre domenica 5 settembre tramite bonifico bancario un contributo di partecipazione pari a 70 € comprensivo del vitto (pranzo e cena del sabato; colazione e pranzo della domenica) e dell’alloggio; le coordinate necessarie per effettuare il bonifico sono riportate all’interno della scheda d’iscrizione.

Ciascun partecipante dovrà portare con sé il sacco a pelo o le lenzuola, gli asciugamani, l’occorrente per l’igiene personale, il phon, nonché la mascherina anti Covid-19.

Iscrizioni: compilando l’apposito modulo d’iscrizione entro e non oltre domenica 5 settembre 2021.

Informazioni:
Servizio per i Giovani e l’Università
Via San Carlo, 2 – 20822 Seveso (MB)
Tel. 0362 647500; E-mail: giovani@diocesi.milano.it

Ti potrebbero interessare anche: