Il master class a numero chiuso contemplerà, oltre alla parte didattica con lezioni collettive sui vari generi affrontati e lezioni individuali a tema, un concerto finale degli allievi partecipanti

Untitled-1

Dando seguito al ciclo inaugurato nel 2011, il Pontificio Istituto Ambrosiano di Musica Sacra (Piams) organizza dal 24 al 28 luglio, il quarto Corso residenziale di Interpretazione e Improvvisazione organistica, dedicato a “L’arte della trascrizione per organo”.
Grazie alla disponibilità del parroco di Aprica, don Claudio Rossatti, e del parroco emerito, don Augusto Azzalini, il corso avrà luogo presso il Santuario di Maria Ausiliatrice – opera di Damiano Cattaneo e Piero Boccone, consacrato nel 1999, che nell’ampia e luminosa aula ospita un imponente e versatile organo di originaria fattura tedesca
(Sattel – Vleugels – Sandri, 1952 – 2013) – prenderà in esame differenti tipologie di repertorio, spaziando dalla produzione barocca per orchestra e per tastiera fino alle composizioni per orchestra sinfonica. I partecipanti si dedicheranno inoltre alla difficile arte dell’improvvisazione organistica.
Il corso proposto dal PIAMS sarà tenuto dal prof. Davide Paleari, docente di Organo e di Improvvisazione organistica presso il PIAMS: l’iniziativa è rivolta ad organisti italiani e stranieri – già diplomati oppure studenti ordinari di istituzioni musicali ufficiali dotati di preparazione avanzata – interessati a perfezionare la propria formazione.
Ad accreditare il valore culturale della proposta, il Corso gode – fra gli enti ecclesiali – del patrocinio del Pontificio Consiglio della Cultura, dell’Ufficio Liturgico Nazionale, delle diocesi di Milano, di Como e di Lugano.
In ambito internazionale, il Corso gode del patrocinio delle Ambasciate presso la Santa Sede della Confederazione Svizzera e della Repubblica Federale Tedesca, dei Consolati generali a Milano di Gran Bretagna di Francia.
Alle Rappresentanze diplomatiche si affiancano gli enti territoriali locali: anzitutto il Comune di Aprica e la sua Pro loco, a cui si sono unite la Regione Lombardia, la Provincia di Sondrio e la Città Metropolitana di Milano, la Comunità montana Valtellina di Tirano, i Consorzi Turistici della Valtellina e del Terziere superiore della Valtellina.

Il ciclo formativo, a numero chiuso, si svolgerà con un massimo di 5 partecipanti, e contemplerà, oltre alla parte didattica con lezioni collettive sui vari generi affrontati e lezioni individuali
a tema, un concerto finale degli allievi partecipanti.

Per partecipare alla Master class, i candidati dovranno trasmettere alla Segreteria il programma delle opere prescelte e la documentazione richiesta entro il giorno 3 giugno 2018. La graduatoria dei soggetti ammessi sarà stilata e comunicata agli interessati entro il 10 giugno successivo.

Per maggiori informazioni si prega di consultare la brochure pubblicata sul sito web del PIAMS, oppure di rivolgersi alla Segreteria del Pontificio Istituto Ambrosiano di Musica Sacra (Viale Gorizia, 5 – I-20144 Milano – Tel./fax +39 0289406400 – e-mail: segreteria@unipiams.org).

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi