Redazione

«C’era una volta, in una terra non molto lontana, un piccolo paese incantato. Un lago a forma di cuore lo circondava, e nelle sue placide acque si specchiavano le mura merlate di un inviolato castello. Attorno si stendevano campi di grano e verdi prati punteggiati di fiori, mentre dolci colline si intravedevano all’orizzonte. Qui tutto era quiete e silenzio, e solo l’allodola, sul far della sera, faceva udire il suo canto dall’alto di una torre antica…».

C’era una volta, e c’è ancora. Per fortuna le favole belle, le favole vere, non sono mai finite. Il paese esiste veramente, e si trova nella campagna dell’alto mantovano, al limitare della Franciacorta, non distante dal Garda.
Castellaro Lagusello è il suo nome, e già dice molto, se non tutto, della sua natura. Dice di un borgo fortificato, che è lì da ammirare, e di un bacino lacustre, orlato di canne, rifugio per starne e qualche airone.
Anche la torre non è un’invenzione, rossa di mattoni sbrecciati, candidamente fiera del suo tondo orologio.
continua…

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi