Redazione

con sosta nel suo gioiello più prezioso…Budapest

"Per l’Occidente noi siamo l’Oriente e per l’Oriente siamo più o meno l’Occidente. A dire la verità non siamo né l’uno, né l’altro. O, se preferite, siamo ambedue nello stesso tempo. Siamo il paese degli incontri, perciò anche il paese degli scontri. E’ la nostra posizione geografica che ci ha predestinato a questa sorte; potremmo dire che la terra stessa e tutti i popoli che vi si sono susseguiti subiscono questo destino".
Gyula Fekete

Puoi ripercorrere le tappe di questo favoloso viaggio, fatto quest’estate da Nicoletta Cremaschi visitando questo sito realizzato per l’occasione

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi