Ruben Jais dirige il tradizionale appuntamento di Pasqua de laVerdi con le composizioni di Bach. In Cattedrale una replica a ingresso libero. Approfondimenti su Radio Marconi

Ruben Jais dirige laBarocca - foto Paolo Dalprato (5)
®StudioHanninen

La tradizione consolidata de laVerdi di eseguire le Passioni di Johann Sebastian Bach nel periodo pasquale vede quest’anno il turno della Passione secondo Matteo (Matthäuspassion) per soli, coro e orchestra con il Maestro Ruben Jais ancora una volta alla guida de laBarocca.

Sul palco dell’Auditorium di Milano (largo Mahler), martedì 16 aprile (ore 19.30) e venerdì 19 aprile (ore 19.30) insieme alla formazione de laVerdi specializzata in musica del Sei-Settecento, anche il suo ensemble vocale diretto da Gianluca Capuano e il Coro di Voci bianche diretto da Maria Teresa Tramontin, oltre a Cristiano Contadin alla viola da gamba. Un cast internazionale di specialisti del genere completa le formazioni in scena: Bernhard Berchtold (Evangelista), Céline Scheen (Soprano) Nicholas Tamagna (Alto) Patrick Reiter (Tenore) Marco Saccardin (Baritono) Lukáš Zeman e Martin Hässler (Basso).

Proposta al pubblico per la prima volta nel 1727 a Lipsia, nella chiesa di San Tommaso, proprio in occasione del Venerdì santo, la trasposizione musicale dei capitoli 26 e 27 del Vangelo secondo Matteo, su libretto del poeta Picander, dopo la morte di Bach non fu più rappresentata. Nella primavera del 1829, in una Berlino da tempo pervasa dai fuochi romantici, Felix Mendelssohn ebbe il merito di far rappresentare per la prima volta la composizione all’epoca sconosciuta, che risvegliò immensi entusiasmi nel pubblico e negli appassionati. A distanza di centonovant’anni da quella memorabile rinascita, l’opera non ha mai smesso di entusiasmare il mondo musicale per la sua profondità musicale e irraggiungibile intensità drammatica.

In Duomo

Anche quest’anno, grazie alla collaborazione con la Veneranda Fabbrica del Duomo di Milano, la Cattedrale tornerà ad aprire le proprie porte alla musica immortale del Genio di Eisenach per una replica del concerto mercoledì 17 aprile, alle 19.30 (ingresso libero fino a esaurimento posti a partire dalle 18.45).

Martedì 16 aprile, in Auditorium (Foyer della balconata, ore 18, ingresso libero), la tradizionale conferenza di introduzione all’ascolto in collaborazione con la Veneranda Fabbrica del Duomo: relatori monsignor Gianantonio Borgonovo e Laura Nicora.

Gesto solidale

In occasione dei concerti del 16 e 19 aprile all’Auditorium il pubblico de laVerdi avrà anche la possibilità di conoscere e sostenere la campagna “Aiuta un guerriero” della Fondazione Coopi – Cooperazione internazionale Onlus, dedicata ai bambini, che in guerra e contesti di emergenza, come veri guerrieri sfidano pericoli e avversità per riuscire a frequentare la scuola. Sarà così possibile contribuire ai progetti che Coopi porta avanti in Niger e Iraq per costruire scuole temporanee, formare insegnanti e fornire materiale didattico a migliaia di bambini che con forza e coraggio devono lottare per fare una cosa che per i nostri figli è del tutto normale: andare a scuola.

Info e prenotazioni: Auditorium di Milano (mar-dom 10-19); tel. 02.83389401/2, www.laverdi.org, www.vivaticket.it.

 

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi