Offerto alla città dalla Veneranda Fabbrica e dal Comune di Milano: le più belle “Ave Maria” del repertorio classico con l’ensemble Accademia Musica Festival dell’Associazione concertistica Carmina et Cantica diretto da Stefano Seghedoni. Diretta tv e web dalle 19.30

image003

Un appuntamento atteso, amato e partecipato. Divenuto ormai immancabile nel calendario natalizio di Milano, il Duomo si prepara a ospitare il tradizionale grande concerto offerto alla città dalla Veneranda Fabbrica e dal Comune di Milano, rivestendosi a festa per accogliere nel segno della musica cittadini e visitatori.

Un intreccio di armonie, quello di Milano con il suo simbolo nel mondo, che si rinnova da quasi sei secoli, da quando, nel 1387, fu proprio il popolo milanese a dare voce alla sua geniale creatività, componendo nel marmo la più straordinaria partitura mai realizzata prima: il Duomo.

Promosso dalla Veneranda Fabbrica e dal Comune di Milano, il concerto si terrà in Duomo mercoledì 20 dicembre alle 19.30 (diretta su Chiesa Tv – canale 195 e www.chiesadimilano.it). Protagonista dell’evento, realizzato anche con il sostegno di Assolombarda, saranno l’Associazione Concertistica Carmina et Cantica e MoMus a.p.s., con l’Ensemble Accademia Musica Festival diretto dal maestro Stefano Seghedoni.

Il programma musicale del concerto (la cui direzione artistica è affidata a Beatrice Bianco), prevede le più celebri Ave Maria del repertorio classico, con musiche di Bettarini, Caccini, Cherubini, Donizetti, Franck, Gounod, Luzzi, Mascagni, Mercadante, Perosi, Saint-Saens e Schubert. Questi i solisti: soprani Patrizia Cigna e Stefanna Kybalova, mezzosoprano Cristina Melis, tenoreValter Borin.

Un percorso tra melodie molto amate dal grande pubblico e pagine meno conosciute della tradizione, tra le volte della Cattedrale che porta il titolo di “Santa Maria Nascente”, appunto dedicata alla Vergine, ispiratrice da secoli di composizioni di inesauribile bellezza.

L’ingresso al concerto in Duomo, libero fino a esaurimento posti, sarà consentito a partire dalle 19. Al fine di agevolare i controlli delle autorità di Pubblica Sicurezza ai varchi di accesso, si invitano gli spettatori a collaborare con le stesse, svuotando le tasche da oggetti metallici e aprendo le borse. Non è possibile accedere in Cattedrale con caschi, oggetti di vetro e valigie. Si sconsiglia di portare all’interno della Cattedrale borse voluminose.

 

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi