“Per custodire insieme il dono ricevuto: forme e stili di una formazione permanente del clero”

Si intitola così il cammino di Formazione Permanente del Clero della diocesi si Milano per l’anno 2007-2008. Facendo tesoro di quanto sinora vissuto, meditando sull’attuale situazione ecclesiale diocesana e guardando al futuro si intende quest’anno promuovere all’interno del clero diocesano (presbiteri e diaconi) una riflessione comune sulla stessa proposta di formazione permanente. In un primo incontro a livello zonale si sta presentando al clero un testo a partire dal quale avviare il confronto e la comune riflessione. Il testo è riportato in questo stesso sito web sotto il titolo: Per custodire insieme il dono ricevuto: forme e stili di una formazione permanente del clero. Traccia per un confronto. Un secondo incontro zonale, in primavera, sarà l’occasione per raccogliere le osservazioni emerse in sede decanale e per compiere insieme una prima valutazione.

Mentre prende corpo questa riflessione condivisa, si è voluto proporre al clero un doppio itinerario di lettura spirituale: uno biblico, sulla Prima Lettera di san Paolo ai Corinzi; l’altro patristico, sulla figura di san Gregario Magno e la sua Regola Pastorale. Il primo itinerario permetterà di approfondire la dimensione ecclesiale del ministero ordinato; il secondo porrà in risalto l’aspetto di santificazione personale del ministro. In questo stesso sito web sarà possibile reperire tutto il materiale preparato a questo scopo. Si tratta, in particolare, di alcune tracce di meditazione sulla Prima Lettera ai Corinzi e su Gregorio Magno che verranno via via messe a disposizione e di una serie di altri contributi utili per un approfondimento personale.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi