Don Martino Antonini – cappellano al S. Raffaele – ci segnala questa esperienza della signora Sabrina – infermiera professionale – presso l’Osp. S. Raffaele – Unità di Trapianto Midollo Osseo.

foto 192852

Con gli occhi e il cuore traboccanti…di gioia!!!!

Tre settimane…troppo poche…troppo poche per STARE in Africa, Uganda, Kampala, Gulu…ma tre settimane ricche, ricchissime di vita, di umanità!

Ho vissuto in luoghi in cui la povertà è enorme, ma la dignità di quella gente è ben più grande della loro povertà.

I colori, i profumi di questa terra restano indelebili nel cuore e nella mente…per non parlare dei volti di uomini, donne e bambini che ti parlano con i loro stupendi occhi neri, con i loro sorrisi bianchissimi.

Il cancro femminile…in Africa 8 donne su 10 muoiono…muoiono perchè non hanno i soldi per curarsi…questo è emerso dai discorsi fatti con le infermiere locali.

Tre settimane in cui ho aiutato infermieri locali a capire cosa è il cancro, cosa è la chemioterapia, come si prepara e come ci si protegge mentre si prepara tale terapia, ma soprattutto l’educazione alla prevenzione è stato il fulcro di questa missione ugandese.

Grata al mio primario che mi ha permesso di vivere questa stupenda avventura, e grata a Colui che mi ama da sempre per avermi voluta tra questa gente meravigliosa!!!

Sabrina

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi