Consegnato il mattone della Porta Santa di San Pietro alla parrocchia di San Zenone

Campione

Una cerimonia semplice ma toccante quella tenutasi ieri mattina nella chiesa parrocchiale di San Zenone di Campione d’Italia. Il parroco, monsignor Eugenio Mosca, ha presieduto la Messa sottolineando il dono alla parrocchia da parte della Fabbrica di San Pietro in Vaticano, attraverso il premuroso interessamento di Vittore De Carli, cittadino campionese e presidente dell’Unitalsi lombarda.

La comunità campionese ha così potuto ammirare il mattone rinchiuso nella Porta Santa della basilica papale di San Pietro in Vaticano al termine del grande Giubileo dell’anno 2000 indetto da san Giovanni Paolo II. Mattone che è stato estratto in occasione dell’apertura della medesima porta compiuta da papa Francesco all’inizio dell’Anno Santo straordinario della Misericordia 2015-2016. «Esso – ha scritto a monsignor Mosca il cardinale Angelo Comastri – le viene offerto come segno di profonda comunione con il Papa e di partecipazione ai benefici spirituali dell’apostolo Pietro».

Il mattone è stato posizionato sull’altare dietro a una teca in vetro. 

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi