Alla commemorazione della Shoah alla Stazione Centrale di Milano partecipano tra gli altri Liliana Segre e monsignor Giovanni Barbareschi

Binario 21

Lunedì 30 gennaio, alle 18, in Stazione Centrale (ingresso da via Ferrante Aporti 3), la Comunità di Sant’Egidio e la Comunità Ebraica di Milano, come ogni anno, si ritrovano al Binario 21, punto di partenza della deportazione, per la memoria della deportazione degli ebrei partiti dalla Stazione Centrale il 30 gennaio 1944 e nei mesi successivi. In questa commemorazione porteranno la loro testimonianza, tra gli altri, Liliana Segre, sopravvissuta, partita da qui all’età di tredici anni per Auschwitz, e monsignor Giovanni Barbareschi. Interventi anche di Giorgio Del Zanna (Comunità di Sant’Egidio), Rav Giuseppe Laras (presidente del Tribunale Rabbinico del Centro-Nord Italia), Roberto Jarach (presidente della Comunità Ebraica di Milano), Antonio Ferrari (Corriere della sera). Sarà richiamata anche la memoria del Porrajmos (lo sterminio dei Rom e dei Sinti). Al termine sarà possibile visitare una parte del cantiere del Memoriale della Shoah e i vecchi vagoni posti sul Binario 21.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi