Il Decreto 30 luglio 2008 del Ministero del lavoro, della salute e delle politiche sociali, in attuazione di quanto statuito dal Decreto Bianchi (117/2007), ha approvato i contenuti delle tabelle inerenti la “stima delle quantità di bevande alcoliche che determinano il superamento del tasso alcolemico legale per la guida in stato di ebbrezza” nonché la “descrizione delle sintomatologie correlate ai diversi livelli di concentrazione alcolemica”.


Redazione

Il Decreto 30 luglio 2008 del Ministero del lavoro, della salute e delle politiche sociali, in attuazione di quanto statuito dal Decreto Bianchi (117/2007), ha approvato i contenuti delle tabelle inerenti la “stima delle quantità di bevande alcoliche che determinano il superamento del tasso alcolemico legale per la guida in stato di ebbrezza” nonché la “descrizione delle sintomatologie correlate ai diversi livelli di concentrazione alcolemica”.

Queste tabelle, previste allo scopo di incrementare i livelli di sicurezza nella circolazione, dovranno essere esposte unicamente nei locali ove si svolgono, con qualsiasi modalità e in qualsiasi orario, spettacoli o altre forme di intrattenimento e dove ovviamente siano venduti alcolici (ad esempio pub, discoteche, bar con musica o spettacoli dal vivo…). L’inosservanza di queste disposizioni comporta la sanzione di chiusura del locale da sette fino a trenta giorni, secondo la valutazione dell’Autorità competente.

Sono esclusi dall’applicazione di questa normativa tutti i bar parrocchiali, in considerazione del fatto che negli stessi non si svolgono forme di intrattenimento. Quanto ad eventuali bar inseriti nelle sale cinematografiche/teatrali di proprietà parrocchiale, l’obbligo di esposizione di dette tabelle sussiste solo qualora negli stessi siano venduti anche alcolici.

Ufficio Avvocatura – Milano, 8 ottobre 2008

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi