Redazione

Il Paese dell’Arcobaleno, movimento di bambini e adolescenti di tutto il mondo della Comunità di S. Egidio, promuove il Rigiocattolo per l’Africa 2009, un’iniziativa di solidarietà che è anche una proposta ecologica: i ragazzi del Paese dell’Arcobaleno, aiutati da altri coetanei di numerose scuole e gruppi della città, venderanno in piazza giocattoli e libri usati, raccolti e risistemati durante l’anno per evitare sprechi e aiutare la natura. Il ricavato della vendita andrà a sostegno del Programma Dream di cura dell’Aids in 10 Paesi dell’Africa sub-sahariana, avviato nel 2002 dalla Comunità di S. Egidio.
Il Programma Dream afferma il diritto di tutti alla cura, in particolare sostiene la terapia dei bambini e delle madri in gravidanza. Numerose piazze in Italia e in Europa (Roma, Napoli, Novara, Genova, Bari, Firenze, Catania, Messina, Livorno, Pisa, Padova, Trieste, Parma e poi Parigi, Barcellona, Madrid, Manresa e ancora Antwerpen, Genk, Liège, Gladbach e Würzburg) saranno invase dai coloratissimi stand del Paese dell’Arcobaleno a formare una rete di solidarietà.
A Milano, il Rigiocattolo per l’Africa 2009 (alla sua decima edizione) avrà luogo nel week-end del 19-20 dicembre in piazza S. Carlo (corso Vittorio Emanuele), dalle 10 alle 19. Oltre agli stand con libri, giochi e candele, ci saranno le testimonianze dei bambini del Paese dell’Arcobaleno e numerose esibizioni artistiche di bambini e adolescenti di varie realtà associative, tra cui il Coro Voci Bianche di Milano di CrescerCantando (domenica alle 15.30).
Sabato 19, alle 16, avrà inoltre luogo la premiazione del concorso di disegni per il Calendario 2009 – Sogno un mondo per tutti, a cui hanno partecipato numerose scuole elementari di Milano. Il Rigiocattolo 2009 sarà presente anche domenica 20 nella parrocchia di S. Martino (piazza S. Martino in Greco, Milano). Info: tel. 02.86451309 – santegidio.milano@gmail.com Il Paese dell’Arcobaleno, movimento di bambini e adolescenti di tutto il mondo della Comunità di S. Egidio, promuove il Rigiocattolo per l’Africa 2009, un’iniziativa di solidarietà che è anche una proposta ecologica: i ragazzi del Paese dell’Arcobaleno, aiutati da altri coetanei di numerose scuole e gruppi della città, venderanno in piazza giocattoli e libri usati, raccolti e risistemati durante l’anno per evitare sprechi e aiutare la natura. Il ricavato della vendita andrà a sostegno del Programma Dream di cura dell’Aids in 10 Paesi dell’Africa sub-sahariana, avviato nel 2002 dalla Comunità di S. Egidio.Il Programma Dream afferma il diritto di tutti alla cura, in particolare sostiene la terapia dei bambini e delle madri in gravidanza. Numerose piazze in Italia e in Europa (Roma, Napoli, Novara, Genova, Bari, Firenze, Catania, Messina, Livorno, Pisa, Padova, Trieste, Parma e poi Parigi, Barcellona, Madrid, Manresa e ancora Antwerpen, Genk, Liège, Gladbach e Würzburg) saranno invase dai coloratissimi stand del Paese dell’Arcobaleno a formare una rete di solidarietà.A Milano, il Rigiocattolo per l’Africa 2009 (alla sua decima edizione) avrà luogo nel week-end del 19-20 dicembre in piazza S. Carlo (corso Vittorio Emanuele), dalle 10 alle 19. Oltre agli stand con libri, giochi e candele, ci saranno le testimonianze dei bambini del Paese dell’Arcobaleno e numerose esibizioni artistiche di bambini e adolescenti di varie realtà associative, tra cui il Coro Voci Bianche di Milano di CrescerCantando (domenica alle 15.30).Sabato 19, alle 16, avrà inoltre luogo la premiazione del concorso di disegni per il Calendario 2009 – Sogno un mondo per tutti, a cui hanno partecipato numerose scuole elementari di Milano. Il Rigiocattolo 2009 sarà presente anche domenica 20 nella parrocchia di S. Martino (piazza S. Martino in Greco, Milano). Info: tel. 02.86451309 – santegidio.milano@gmail.com

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi