Nell’ambito della manifestazione 4thePeople, che trasformerà il quartiere di Porta Ticinese in un’esposizione diffusa per le opere di giovani creativi. Ultimi giorni per partecipare

Logo 4thepeople

Ultimi giorni per partecipare a “4thepeople”, la manifestazione artistico e culturale lanciata da Caritas Ambrosiana, che dal 27 ottobre al 6 novembre trasformerà corso di porta Ticinese in un museo diffuso: quadri, sculture, videoinstallazioni, opere grafiche e fotografie dedicate all’accoglienza saranno esposte nelle vetrine dei negozi del quartiere, per essere valutate dal pubblico e da una giuria di esperti e infine premiate nell’ambito di una festa finale che vedrà anche la partecipazione di un noto cabarettista e di un nome importante della musica leggera italiana.

«Vogliamo parlare ai giovani di accoglienza e solidarietà. E lo vogliamo fare nei luoghi dove i giovani si ritrovano, con i linguaggi a loro più vicini – spiega don Roberto Davanzo direttore di Caritas Ambrosiana -. Per questo abbiamo scelto il quartiere di Porta Ticinese, uno dei più antichi e suggestivi di Milano, ma che attrae i ragazzi soprattutto per la sua intesa movida. E abbiamo voluto che i protagonisti di questo evento fossero proprio loro: i giovani stessi. Invece di parlare di loro, sentiamo cosa hanno da dirci». Il bando di concorso scade il 13 ottobre: chi intende partecipare può leggere i dettagli sul sito www.4thepeople.it

Nell’ambito di “4thepeople” rientrano anche le due serate culturali “4yourRights” in programma lunedì 31 ottobre e giovedì 3 novembre, con cui Caritas Ambrosiana intende mettere a tema rispettivamente il lavoro e la cittadinanza, con alcune delle voci più interessanti del panorama letterario e del teatro civile italiano. Reading e monologhi, musica e danza in scena in una location d’eccezione, la chiesa di San Lorenzo, e in particolare la cappella di Sant’Aquilino, uno dei luoghi più preziosi e suggestivi di Milano con i sui antichi mosaici.

Lunedì 31 ottobre, dalle 19 alle 21, per la serata “4yourRights: lavoro”, Giorgio Falco leggerà alcuni brani tratti dalle sue opere – Pausa Caffè (Sironi editore), Lavoro da morire (Einaudi), Sono come tu mi vuoi (Laterza), L’ubicazione del bene (Einaudi) – dedicate alla condizione dei lavoratori precari. La sua voce si alternerà con quella di Mimmo Sorrentino, che riproporrà alcune parti di Pendolari, spettacolo teatrale sulle precarietà, questa volta delle relazioni sociali, all’interno di quella particolare comunità di impiegati, operai e studenti che si ritrova in treno nel viaggio quotidiano verso il luogo di lavoro.

Giovedì 3 novembre, sempre dalle 19 alle 21, per la serata “4yourRights: la cittadinanza” sarà Fabio Geda a proporre alcune letture in particolare dal suo ultimo romanzo, Nel mare ci sono i coccodrilli (Einaudi), sulla storia vera di Enaiatollah Akbari, giovane fuggito ancora bambino dall’Afghanistan, passato fra vicende estreme e approdato infine a Torino, dove ottiene asilo politico e viene affidato a una famiglia che si prende cura di lui. A fare da controcanto a Geda sarà Mohamed Ba, attore e mediatore culturale di origine senegalese, che interpreterà un monologo a partire da Lettera al mio aggressore, scritta dopo essere stato assalito e ferito una sera di fine maggio alla fermata del tram a Milano.

A condurre i due momenti sarà Giuseppe Catozzella, altro giovane autore, esponente di una nuova generazione di scrittori che ha scelto di fare letteratura mescolando fiction a documentazione della realtà. Inoltre si esibiranno la danzatrice Lara Guidetti, la violinista Marta Pistocchi (nella prima serata) e il percussionista del Burkina Faso Ablo Traore (nella seconda), entrambi musicisti dell’Orchestra di via Padova

Entrambi gli appuntamenti saranno conclusi dalle testimonianze di operatori e volontari di Caritas Ambrosiana. Le serate sono gratuite, ma a numero chiuso. Per partecipare occorre quindi iscriversi sul sito www.4thepeople.it

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi