Redazione

L’Ufficio Enti Centrali è costituito all’interno del Settore per gli Affari Economici. Suo scopo è quello di sovrintendere alla gestione e all’amministrazione del “patrimonio della Diocesi”, cioè dei beni e delle attività che hanno per soggetto l’ente Arcidiocesi, gli altri Enti Centrali (cf Parte Prima, punto 2.2, §§ 1-2) e le società a essi collegati, secondo le modalità definite dal Consiglio per gli Affari Economici della Diocesi e sotto l’autorità dell’Arcivescovo.

Nell’esercizio delle predette funzioni l’Ufficio si avvale della collaborazione degli altri Uffici di Curia secondo la specifica competenza di ciascuno, come determinato dal presente Statuto.
Il Responsabile dell’Ufficio è membro di diritto della Commissione per gli Affari Economici della Curia. L’Ufficio è retto secondo la strutturazione prevista nella Parte Prima per gli uffici (cf punto 2.4, § 2) ed è affidato a un Responsabile, che agisce in stretta collaborazione con l’Economo diocesano; può anche essere affidato direttamente all’Economo diocesano.
Spetta in particolare al Responsabile, oltre alla conduzione e organizzazione dell’Ufficio, il rapporto con gli amministratori degli enti e delle società collegate e il riferimento al Vicario episcopale di settore per tutte le problematiche concernenti l’Ufficio.

L’Ufficio è composto dalle seguenti tre Sezioni:
1) Enti Centrali e Società
2) Amministrazione Enti
3) Promotoria dei Legati Pii con il relativo Consiglio per la Cassa Diocesana Legati

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi