La Camera di Commercio mette 500 mila euro a disposizione di fondazioni e associazioni “no profit” per promuovere progetti e rassegne utili a incrementare l’appeal e l’economia del territorio

di Cristina CONTI

Milano

Cinquecentomila euro per la cultura milanese. È la nuova iniziativa della Camera di Commercio di Milano, dedicata a fondazioni e associazioni culturali no profit del capoluogo lombardo, volta a valorizzare i beni culturali e promuovere progetti e rassegne utili a incrementare l’attrattività della città e l’economia del territorio.

Possono accedere al bando fondazioni e associazioni culturali senza fine di lucro, costituite per atto pubblico, che nel corso del 2012 abbiano sostenuto spese per finanziamenti bancari per continuare la propria attività o per il recupero di patrimonio immobiliare e artistico. Il contributo consiste nel rimborso da un minimo dell’80% fino al 100% degli interessi passivi sui finanziamenti maturati dall’1 gennaio al 30 giugno 2012 e dell’1 luglio al 31 dicembre di quest’anno, per una restituzione complessiva massima di 70 mila euro per ciascun ente e fino a esaurimento fondi.

Un modo per rivalutare il patrimonio artistico della città e per promuovere le giovani generazioni. Sono oltre 1.100 le imprese legate alle attività culturali a Milano (cinema, teatro, concerti e musei). Un settore che, nonostante la crisi, ha avuto una crescita del +2,4% rispetto all’anno scorso. «La cultura rappresenta un elemento decisivo per la qualità della vita di una città e di un territorio, ma anche per la sua immagine complessiva – dichiara Pier Andrea Chevallard, segretario generale della Camera di commercio di Milano -. Le attività di questo tipo sono importanti e costituiscono vera e propria “impresa”, che contribuisce a creare occupazione di qualità e produce indotto. Ma la cultura oggi è soprattutto un fattore decisivo nella competitività. Contribuisce, cioè, a quel “made in Italy allargato” che mette insieme qualità del prodotto, tradizione, storia e ambiente».

Gli enti che vogliono partecipare devono inoltrare la domanda di contributo utilizzando il modulo disponibile sul sito della Camera di Commercio all’indirizzo www.mi.camcom.it/web/guest/turismo-cultura. Per inviare domande e allegati c’è tempo fino al 31 gennaio 2013.

Info: sviluppo.territoriale@mi.camcom.it, tel. 02.85154123, 02.85154176, 02.85154206, 02.85154165.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi