Cerimonia di consegna dei diplomi agli studenti del primo anno accademico dell’Università organizzata dal Ciessevi

Lino Lacagnina

“Abbiamo laureato la solidarietà” è il titolo dell’evento che si terrà lunedì 24 giugno, alle 16.30, nella sede di Ciessevi (piazza Castello 3), che prevede una tavola rotonda sul tema “Volontariato e Università a Milano: quando la formazione è un bene comune” e la Cerimonia di consegna dei diplomi agli studenti del primo anno accademico dell’Università organizzata dal Centro di servizio per il volontariato nella Provincia di Milano.

Stefano Zamagni, professore di economia politica all’Università di Bologna, ne discuterà con: Maurizio Ambrosini, professore di sociologia dei processi economici e del lavoro all’Università Statale Milano; Franco Brambilla, responsabile Formazione permanente all’Università Cattolica di Milano; Clotilde Camerata, consigliere nazionale Federavo e responsabile Formazione dell’Avo Segrate; Lino Lacagnina, presidente di Ciessevi; Vincenzo Russo, professore di Psicologia delle organizzazioni e del lavoro allo Iulm di Milano. La tavola rotonda sarà moderata da Graziamaria Dente, presidente di Movi Lombardia e vicepresidente vicario di Ciessevi

«L’obiettivo della nostra Università – afferma Lino Lacagnina, presidente di Ciessevi -, dopo 15 anni di esperienza e migliaia di persone che si sono formate con Ciessevi, è quello di offrire percorsi formativi e culturali rivolti ai volontari, alle associazioni, agli operatori del non profit e anche alla cittadinanza. L’esperienza di questo primo anno accademico è stato un grande successo anche grazie alla collaborazione delle principali Università milanesi e di enti e aziende impegnate con il non profit».

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi