Via rapida e alternativa per ottenere giustizia nelle controversie personali e imprenditoriali. A Milano inziative di formazione della Camera di Commercio

di Cristina CONTI

stretta di mano

Si svolge in questi giorni la “Settimana della Conciliazione”. Un’iniziativa giunta alla decima edizione, organizzata in tutto il territorio nazionale per presentare ai cittadini e alle aziende la mediazione, una via rapida e alternativa per ottenere giustizia.

Dalla classica controversia tra consumatore e impresa a seguito dell’acquisto di un bene o all’utilizzo di un servizio ai contratti di locazione, dalle successioni alle liti condominiali e alle controversie tra aziende. La mediazione oggi permette di risolvere svariate tipologie di controversie, per molteplici soggetti: persone fisiche e giuridiche, banche, assicurazioni, strutture mediche e società.

A Milano negli ultimi due anni sono stati circa 2 mila i casi di mediazione gestiti dalla Camera di Commercio di Milano attraverso l’azienda speciale (Camera arbitrale), per un valore medio di 250 mila euro. «I ritardi per la giustizia rappresentano un costo: si stimano 4 mila euro a impresa, 23 miliardi per le imprese italiane – precisa Carlo Sangalli, presidente della Camera di Commercio -. Gli imprenditori e i consumatori hanno bisogno di una giustizia veloce ed efficiente, che consenta di risolvere in modo economico le controversie. In questa direzione si va verso la mediazione obbligatoria, che presto diventerà, su molti temi, la prima via di soluzione alleggerendo i lunghi procedimenti in tribunale». Un bisogno che diventa ancora più importante in un periodo di difficoltà come quello che molte famiglie e imprese stanno ancora attraversando.

Gli argomenti più gettonati sono contratti bancari, finanziari e assicurativi per il 25%, locazione nel 15% dei casi, successioni e divisioni ereditarie nel 10%. E quando le parti si siedono attorno a un tavolo alla presenza di un mediatore, la metà degli incontri si conclude con la risoluzione della controversia: un risultato davvero soddisfacente.

Tra gli appuntamenti previsti, giovedì 27 ci sarà anche un aperitivo alle 18.30 in un bistrot a fianco della Camera di Commercio, con la presentazione delle iniziative di formazione per chi è già mediatore e per chi vorrebbe diventarlo. Per conoscere gli eventi in programma e per farsi un’idea più precisa di cos’è la conciliazione si può consultare il sito www.conciliazione.comoppure http://Blogconciliazione.com.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi