Per il 15° anno associazioni e cittadini insieme in piazza Santo Stefano per celebrare la Giornata Onu contro la povertà

Note senza dimora

Sabato 18 ottobre torna a Milano la Notte dei Senza Dimora, che invita cittadini e istituzioni in piazza, per riportare l’attenzione sul problema dell’emarginazione sociale e delle persone senza dimora e a condividerne, almeno per una nottata, piatto e sacco a pelo.

Nato 15 anni fa, l’evento è organizzato da Insieme nelle Terre di mezzo Onlus, che coordina una rete di associazioni di volontariato attive sul territorio: Opera Cardinal Ferrari, Cena dell’amicizia, Papa Giovanni XXIII, Fondazione Fratelli di San Francesco, Ipsia Milano, Fondazione Isacchi Samaja Onlus, Associazione Miraggio, Cast, Croce Rossa Italiana – Comitato Provinciale di Milano, Progetto Arca e Ronda della Carità, Associazione grossisti ortofrutticoli, Amici di Gastone, Avvocati di strada Onlus, Avvocati per Niente Onlus, Milano in azione. L’iniziativa è patrocinata da Comune di Milano e Consiglio di Zona 1.

Dalle 16 in piazza Santo Stefano partirà un laboratorio di knitting – organizzato da Horujo Knit and Crochet – in cui sarà possibile imparare a “lavorare a maglia”, ma anche a tagliare e cucire abiti. Alle 17 appuntamento anche alla Casa dell’Accoglienza “Enzo Jannacci”, in viale Ortles 69, per visitare uno dei luoghi della solidarietà meneghina e riparare la propria bici all’interno della ciclofficina ospitata dalla struttura. Da lì si inforcheranno le due ruote in direzione di piazza Santo Stefano.

La serata rappresenta un momento di confronto fra i cittadini e le associazioni che si occupano di assistenza e reinserimento di persone in difficoltà, per informarsi e offrirsi come volontari. Alle 18.30 inizierà la musica dal vivo: prima Claudio Niniano, con voce e chitarra e il suo repertorio di cover, seguito da Edwin One Man Band, poliedrico musicista che accompagnerà la propria voce con chitarra, armonica, cajon e kazoo.

L’Associazione Avvocato di strada onlus sarà presente con lo “Sportello Diritti”, per dare informazioni a tutte le persone senza dimora presenti in piazza e per informare i cittadini sulle problematiche legali delle persone costrette a vivere in strada. Persone con e senza dimora saranno fianco a fianco durante la grande cena gratuita (alle 20.30) e parteciperanno alla festa in piazza con musica di band, artisti di strada, messaggi e testimonianze.

Dopo la cena si esibirà la Bar Boon Band, storico gruppo milanese nato alla Stazione centrale che coinvolge artisti che hanno un vissuto di marginalità sociale e che proporrà il proprio repertorio, insieme ad alcune cover. A chiudere un finale in danza con Giù il Cappello. La manifestazione avrà poi il suo culmine nella dormita all’aperto, sul sagrato della chiesa, a cui si invitano tutti i cittadini a prendere parte per l’intera durata della notte.

Nella scorsa edizione, la Notte dei Senza Dimora ha visto la partecipazione di 17 associazioni, 1000 presenze, 600 pasti distribuiti, quasi 100 persone rimaste a dormire in piazza.

Info: http://associazione.terre.it –  insieme@terre.it

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi