Presentazione del nuovo progetto di sostegno in un incontro con don Colmegna, Stefano Trascurato e monsignor De Scalzi

Martedì 2 luglio, alle 18, all’Auditorium del Centro culturale San Fedele (piazza San Fedele 4, Milano), don Virginio Colmegna, presidente della Fondazione Casa della carità “Angelo Abriani”, il dottor Stefano Trascurato, direttore territoriale di Milano e Bergamo Ubi – Banco di Brescia, e monsignor Erminio De Scalzi, abate parroco della Basilica di Sant’Ambrogio, interverranno all’incontro di presentazione e lancio del progetto “Social bond: un nuovo modo per sostenere la Casa della carità”.

Il Gruppo UBI, a cui il Banco di Brescia appartiene, ha recentemente avviato il progetto “UBI Comunità” che, al fine di accompagnare in modo sempre più fattivo il mondo del non profit nel suo percorso di crescita e di innovazione sociale, prevede, tra le diverse iniziative, anche la possibilità per gli investitori di sottoscrivere prestiti obbligazionari emessi dalla Banca (detti anche social bond od obbligazioni sociali), in relazione ai quali gli stessi investitori hanno la possibilità sia di ottenere un ritorno sull’investimento, sia di contribuire al sostegno di iniziative ad alto impatto sociale. La Fondazione Casa della carità “Angelo Abriani” è una delle realtà del terzo settore italiano scelte come beneficiari del progetto.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi