Il ministero della consolazopne

(A cura di Filippo Urso)
Edizioni SdS, 2011, Pagg. 73, Euro 6.00

Il testo riporta alcune riflessioni di mons. Benigno Luigi Papa, arcivescovo metropolita di Taranto, e delle testimonianze.
Riflesso umano di Dio che si fa buon samaritano di ogni uomo, il ministro della consolazione, con la sua presenza silenziosa e partecipe del dolore altrui, offrirà consolazione, conforto ed incoraggiamento a quanti sono colpiti dalla sofferenza. Egli sarà vicino ad ogni uomo ammalato con la delicatezza di tratto, nel rispetto più assoluto della sua persona e della sua dignità, in un atteggiamento di ascolto alle sue necessità E aiuterà anche ad andare incontro alla morte con speranza e con fiducia piena “nel Padre delle misericordie e Dio di ogni consolazione”. (2 Cor. 1,3).
Il ministero della consolazione è anche un servizio alla comunità perché il soffrire degli uomini sia un luogo di apprendimento della speranza, come ricordato al n. 35 dell’Enciclica di papa Benedetto XVI “Spe salvi”.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi