Una tavola rotonda animata da Giovanni Bianchi, Battista Bonfanti, Roberto Mazzotta e Fabio Pizzul ha concluso il ciclo di incontri coordinati da Mario Mauri

Con la tavola rotonda dedicata a “Il tempo di nuove scelte” si è concluso il ciclo di incontri su “I cattolici ambrosiani e la vita politica” ideato da Ambrosianuem. Coordinati da Marco Garzonio, Giovanni Bianchi, Battista Bonfanti, Roberto Mazzotta e Fabio Pizzul hanno dato vita a un animato confronto dal quale è emersa la necessità di ripartire dai valori sociali e culturali dell’esperienza cattolica, uscendo da schemi irrigiditi di rappresentanza politica e da sterili atteggiamenti di difesa.

Secondo Pizzul «il cattolicesimo politico deve uscire dalla sindrome di difesa di interessi, per andare verso un contributo sereno e aperto alla società, come è nel suo spirito, ridando anima ai propri interventi, e ritrovando una fertilità sociale ora sempre più inaridita». Con un riferimento diretto alle imminenti elezioni regionali e alla loro fase preparatoria, Pizzul ha affermato: «Noi cattolici siamo di fronte a un bivio: possiamo limitarci a “tenerci insieme” o possiamo fare scelte più coraggiose e atipiche, scelte che forse inquietano i partiti, ma che possono farci andare più lontano».

In allegato nel box in alto a sinistra l’intervento di Mario Mauri, ideatore del ciclo di incontri.

Gli audio degli interventi saranno disponibili su www.ambrosianeum.org

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi