Realizzato dall'art director e graphic designer Luigi Belicchi, raffigura untondo, a rappresentare il campo che è mondo, variopinto come l'umanità e le situazioni che lo abitano, attraversato da una fascia verticale e una orizzontale che disegnano un Crocifisso, ma anche due grandi strade, vie da percorrere incontro all'umano. È stato individuato attraverso un concorso d'idee con un centinaio di partecipanti e contraddistinguerà tutte le iniziative rientranti nella proposta dell'anno

Il campo è il mondo_logo

Un tondo, a rappresentare il campo che è mondo, variopinto come l’umanità e le situazioni che lo abitano, attraversato da una fascia verticale e una orizzontale che disegnano un Crocifisso, ma anche due grandi strade, vie da percorrere incontro all’umano.

Sarà questo il logo (in allegato in due versioni) della proposta pastorale “Il campo è il mondo. Vie da percorrere incontro all’umano” secondo la descrizione dello stesso autore dell’illustrazione Luigi Belicchi, 44 anni, residente a Seregno (Mb), art director e graphic designer per diverse agenzie di pubblicità di Milano.

La sua proposta grafica, servita da base per l’elaborazione definitiva, è stata selezionata fra il centinaio di opere presentate dai concorrenti al concorso di idee lanciato dall’Arcidiocesi di Milano il 22 giugno e chiuso il 19 luglio.

La commissione esaminatrice – composta da 10 membri (quattro responsabili di settori Curia, due professionisti grafici e pubblicitari, un parroco, una catechista, una volontaria Caritas e un giovane educatore di oratorio) – ha assegnato il secondo posto all’opera di Annachiara Gimondi e Sabrina Carizzoni (Mediglia, Mi), e il terzo posto a Valentina Rauti (Fagnano Olona, Va).

Per la Chiesa ambrosiana è una novità assoluta dotarsi di un logo specifico per l’Anno pastorale e affidarne la ricerca a un concorso pubblico tra professionisti, appassionati e semplici cittadini. Il simbolo grafico selezionato sarà il logo che contraddistinguerà tutte le iniziative del prossimo anno pastorale, comparendo su manifesti, locandine, cartoline, siti web, libri che entreranno a far parte della proposta “Il campo è il mondo. Vie da percorrere incontro all’umano”.

La prima occasione di utilizzo del nuovo logo sarà proprio la lettera pastorale che l’Arcivescovo di Milano, cardinale Angelo Scola, presenterà nel corso dell’omelia del Solenne Pontificale per la festa della Natività di Maria, patrona della cattedrale, con il quale lunedì 9 settembre, alle 9.30, inaugurerà l’anno pastorale 2013-2014.

Mercoledì 11 settembre, durante l’incontro di presentazione pubblica della Lettera Il campo è il mondo all’Auditorium di Assolombarda (via Pantano 9, Milano) il cardinale Scola premierà i vincitori.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi