Questo il tema della predicazione che l’Arcivescovo terrà nel corso delle celebrazioni eucaristiche presiedute in Duomo alle 17.30

Avvento 2013

Domenica 17 novembre inizia l’Avvento ambrosiano. Nelle domeniche del tempo liturgico che prepara al Natale, come già negli ultimi due anni, torna la predicazione dell’Arcivescovo, cardinale Angelo Scola, nelle celebrazioni eucaristiche vespertine delle 17.30 in Duomo.

Nel medesimo spirito delle iniziative degli anni precedenti, gli appuntamenti domenicali in Duomo intendono essere una proposta rivolta e realmente offerta a tutti: a quanti, forse da tempo, non frequentano più l’Eucaristia domenicale, affinché riscoprano la vicinanza del Mistero alla loro vita; a chi, ritenendosi non credente, vuole conoscere che cosa dice di Gesù la Chiesa; ai battezzati che vivono quotidianamente la fede nelle loro parrocchie e aggregazioni, come un opportuno complemento al loro percorso personale e comunitario.

In questo senso, la predicazione dell’Arcivescovo in Duomo lungo le domeniche d’Avvento incarna perfettamente lo spirito della sua proposta pastorale «Il campo è il mondo», offrendosi come un’occasione per accogliere e celebrare «il dono che il Signore fa di sé al suo Popolo e all’umanità» («Il campo è il mondo», pagina 67). Lo stesso titolo scelto per il ciclo di predicazioni – «Andarono senza indugio» (Lc 2,16), utilizzato anche per la Lettera del cardinale Scola alle famiglie per le benedizioni natalizie – ne sottolinea il carattere «missionario»: una proposta per percorrere insieme le strade che conducono alla grotta di Betlemme, andando «incontro all’umano».

Alle domeniche d’Avvento in Duomo sono invitati tutti i movimenti ecclesiali, per partecipare all’Eucarestia, sorgente dell’unità della Chiesa che si raduna con il proprio Vescovo, il quale invita tutti a vivere la comunione. Come già negli anni precedenti, a ciascuna domenica verrà abbinato un movimento ecclesiale in particolare, chiamato a farsi carico dell’animazione in Cattedrale. A partire dalle 17 le celebrazioni eucaristiche saranno introdotte da un concerto organistico proposto come momento di elevazione spirituale.

Ecco il programma domenica per domenica, coi rispettivi titoli (tra parentesi i movimenti ecclesiali coinvolti):

I Domenica d’Avvento, 17 novembre: «La venuta del Signore» (Comunione e Liberazione, Movimento Apostolico)

II Domenica d’Avvento, 24 novembre: «I figli del Regno» (Azione Cattolica, Acli)

III Domenica d’Avvento, 1 dicembre: «Le profezie adempiute» (Agesci, Sant’Egidio, Rinascita Cristiana)

IV Domenica d’Avvento, 8 dicembre: «L’ingresso del Messia» (Opus Dei, Cellule di Evangelizzazione)

V Domenica d’Avvento, 15 dicembre: «Il Precursore» (Rinnovamento nello Spirito, Legio Mariae)

VI Domenica d’Avvento, 22 dicembre: «Solennità della Divina Maternità della Beata Vergine Maria» (Focolari, Movimenti di spiritualità famigliare, Apostolato della Preghiera, Cammino neocatecumenale).

Ogni domenica «Milano Sette» proporrà, in veste di anticipazione, un brano dell’omelia che l’Arcivescovo pronuncerà nel pomeriggio. Il testo integrale e il filmato saranno poi disponibili in serata su www.chiesadimilano.it

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi