Gianluca Sonda, Rita Jenna e Carolina Maienza premiati al Palazzo di Vetro per il loro contributo d’eccellenza nella simulazione delle attività d’aula in rappresentanza degli Stati membri

studenti Gonzaga_Onu

Durante la cerimonia finale della quinta edizione del Change the World Model UN, nella sala dell’Assemblea generale del Palazzo di Vetro, tre studenti dell’Istituto Gonzaga di Milano hanno ricevuto il premio per il loro contributo d’eccellenza nella simulazione delle attività d’aula in rappresentanza degli Stati Membri.

Nel corso dei lavori dell’Assemblea generale, del Consiglio di sicurezza e del Consiglio economico sociale (Ecosoc), che ha visto la partecipazione di 1800 studenti provenienti da oltre 90 Paesi, Gianluca Sonda della III Liceo Classico ha ottenuto il prestigioso riconoscimento di Best Delegation, mentre Rita Jenna (III Liceo Classico) e Carolina Maienza (V Liceo Europeo giuridico-economico) hanno ricevuto la meritatissima Honorable Mention.

I tre ragazzi si sono distinti per metodo e determinazione nei lavori di simulazione in commissione. Come delegates hanno preso la parola in inglese, difendendo con successo gli interessi delle Nazioni loro assegnate, nel rispetto e nel riconoscimento delle posizioni altrui. Un vero e proprio laboratorio di mediazione e negoziazione internazionale, in cui gli studenti hanno appreso sul campo quelle soft skills, indispensabili in un lavoro di squadra finalizzato alla promozione del bene comune. Una soddisfazione davvero grande per la scuola milanese nella sua prima partecipazione a questo straordinario progetto di formazione internazionale, promosso dall’Associazione Diplomatici, oggi importante Ong con un seggio permanente all’Ecosoc, uno degli organi più importanti delle Nazioni Unite.

Una settimana intensa per i ragazzi del Gonzaga, ricca di incontri significativi, a cominciare dall’ex premier Enrico Letta, attuale direttore della Scuola di affari internazionali dell’Istituto di Studi Politici di Parigi, per proseguire poi con l’ambasciatore italiano alle Nazioni Unite Sebastiano Cardi, il dott. Giuseppe Scognamiglio, direttore della rivista di geopolitica Eastwest e vice presidente di Unicredit, Letizia Moratti, ex sindaco di Milano e presidente onorario di Change the World Model UN, Salvatore Carrubba, già direttore de Il Sole 24ore, Lucio Caracciolo, direttore della rivista di geopolitica Limes, Paolo Magri, vicepresidente esecutivo e direttore dell’Ispi di Milano e Riccardo Pugnalin, vice presidente di Sky Italia.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi