Da un laboratorio che ha coinvolto 10 bambini un’opera raffigurante un fiore e un colibrì, che sarà consegnata agli assessori Granelli e Majorino

Rom via Chiesa Rossa

Giovedì 29 dicembre, alle 12.30, i bambini del campo rom di via Chiesa Rossa a Milano consegneranno agli assessori Marco Granelli (Sicurezza e coesione sociale) e Pierfrancesco Majorino (Politiche sociali) un mosaico fatto con le loro mani. «È il frutto del laboratorio di mosaico organizzato con le scuole della zona», spiega Davide Castronovo della cooperativa Progetto A, che gestisce il presidio sociale nel campo situato nella periferia sud della città.

I due assessori si recheranno nel campo comunale per ricevere in dono il mosaico raffigurante un fiore e un colibrì. Il laboratorio ha coinvolto dieci bambini rom dai 6 ai 13 anni e si è svolto per due settimane in giugno. A guidarlo Adolfo Chiesa, artista e architetto, che ha inventato una tecnica particolare per i mosaici, realizzati con materiale di recupero. «Con la ripresa delle lezioni a settembre abbiamo avviato nella scuola media Itaca altri due corsi, di falegnameria e di cucito -aggiunge Castronovo -. L’idea è quella di affiancare al percorso di studio esperienze di formazione manuale, che i ragazzi rom possono sentire più affini al loro modo di vivere».

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi