Si terranno a Milano, Monza e Busto Arsizio, in preparazione all’incontro dei giovani con i detenuti in programma il 4 maggio

Giovani e carcere 2012

In preparazione all’incontro con i detenuti, in programma sabato 4 maggio nell’ambito del percorso “Giovani e carcere”, proposto da Caritas Ambrosiana e Servizio Giovani della Pastorale giovanile della Diocesi di Milano, in collaborazione con i Cappellani delle carceri presenti sul territorio diocesano, sabato 20 aprile, dalle 14.30 alle17, si terrà il convegno “Il carcere: tra giustizia e fede”.

Quest’anno, per favorire la partecipazione di tutte le persone interessate, sono stati organizzati tre convegni in contemporanea: a Milano, presso la Caritas Ambrosiana (via S. Bernardino 4); a Monza, presso la parrocchia del Sacro Cuore (via Veneto 28); a Busto Arsizio, presso il Centro giovanile Stoà (via Gaeta, 10).

Questi i relatori dei convegni: a Milano Pietro Caccialanza, giudice presso il Tribunale di Milano, Carlo Riccardi, presidente di Dike, cooperativa per la mediazione dei conflitti, Sergio Morelli, catechista all’interno del carcere di Opera; a Monza Stefano Corbetta, giudice presso il Tribunale di Milano, Claudia Mazzuccato, ricercatrice di Diritto penale presso l’Università Cattolica di Milano, don Augusto Panzeri, cappellano del carcere di Monza; a Busto Arsizio, Diletta Stendardi, mediatrice penale, Sergio Rizzo, catechista all’interno del carcere di Busto Arsizio. La partecipazione al convegno è aperta a tutti, anche alle persone che non faranno la visita nelle carceri.

Il percorso “Giovani e carcere”, rivolto ai giovani tra i 18 e i 30 anni interessati a fare una prima conoscenza della realtà carceraria, è articolato in quattro tappe: il convegno di formazione del 20 aprile, l’incontro con i Cappellani, la visita dei giovani ai carcerati e la raccolta diocesana degli indumenti usati. La visita di incontro e confronto dei giovani con i detenuti all’interno delle diverse carceri presenti sul territorio della Diocesi di Milano, in programma sabato 4 maggio, si svolgerà nelle carceri di Busto Arsizio, Bollate, Lecco, Opera, San Vittore, Monza, Varese. Quest’anno per il carcere di Milano San Vittore potranno partecipare solamente ragazze che accederanno alla sezione femminile. Indicazioni precise, circa le modalità della visita del 4 maggio nelle carceri del territorio diocesano, saranno comunicate negli incontri con i Cappellani previsti dal 22 aprile al 2 maggio. Ricordiamo anche che il ricavato della raccolta diocesana indumenti usati di sabato 11 maggio andrà a finanziare progetti a favore dei carcerati presenti sul territorio della Diocesi.

Concluso il percorso, la Caritas Ambrosiana è disponibile a predisporre a favore dei giovani interessati un percorso individuale adeguato alle attività di volontariato che essi intendono svolgere all’interno del carcere.

Per l’iscrizione al percorso Giovani e carcere è obbligatorio compilare l’apposita scheda on line su www.caritasambrosiana.it (entro lunedì 15 aprile).

Info: tel. 02.58391386; volontariato@caritasambrosiana.it

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi