Tutti i cittadini possono partecipare alla messa celebrata da don Mazzi e al pranzo offerto da Progetto Arca, in nome della pace e della condivisione

Appuntamento il 24 dicembre in Stazione Centrale a Milano (sottopassaggio fra via Tonale e via Pergolesi) per festeggiare il Natale con i senza dimora. Dopo 22 anni di impegno quotidiano nell’ascolto, aiuto e assistenza delle persone gravemente emarginate che abitano lo scalo ferroviario di Milano, SOS Stazione Centrale della Fondazione Exodus organizza anche quest’anno, con il supporto di Fondazione Progetto Arca, un’intera giornata dedicata ai senza dimora e aperta a chiunque desideri partecipare.

Si inizia alle 11 con la messa celebrata da don Antonio Mazzi, a cui parteciperanno esponenti di altre confessioni religiose, a testimonianza che l’SOS offre accoglienza alle persone bisognose indipendentemente dalla loro etnia e fede. Don Mazzi, presidente della Fondazione Exodus, commenta: «Soprattutto in un momento critico come questo, credo che la PACE sia molto più grande delle varie confessioni. Quindi godiamocela tutti».

Alle 12.30 volontari, cittadini e senza dimora pranzeranno insieme, grazie a Fondazione Progetto Arca Onlus che preparerà un menù natalizio a buffet per 200 persone. Alberto Sinigallia, presidente di Progetto Arca e già volontario quando SOS Stazione Centrale muoveva i primi passi, commenta così la collaborazione tra le due Onlus: «Siamo felici di contribuire alla grande festa di SOS, con cui condividiamo una forte passione per questo lavoro e impegno rivolto alle persone senza dimora. Attraverso la nostra partecipazione, vogliamo suggerire a tutti coloro che saranno presenti che la Vigilia di Natale è soprattutto un giorno di speranza e di rinascita anche per meno fortunati». E conclude: «Progetto Arca distribuisce ogni giorno a Milano 1663 pasti e offre alloggio a 622 persone».

Nel pomeriggio, dalle 14, si terrà la tradizionale festa con la Bar Boon Band, gruppo musicale formato dai senza dimora della Stazione Centrale, oltre ad altri artisti e cantautori, tra cui Diego Raiteri e musicisti di strada. «Festeggiare insieme è per noi un valido modo per condividere il Natale con chi sta peggio», conclude Maurizio Rotaris, responsabile di SOS Stazione Centrale.

Info: tel. 02.66984543 – 349.4051565.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi