Messa presieduta dal cardinale Scola in Sant’Ambrogio e cerimonia in ateneo col ministro degli Affari esteri e della Cooperazione internazionale Paolo Gentiloni, che terrà la prolusione sul dopo-Brexit e il post-voto negli Usa

«Dall’Europa post-Brexit agli Stati Uniti post-voto: quali sfide per l’Occidente» è il tema della prolusione che il ministro degli Affari esteri e della Cooperazione internazionale Paolo Gentiloni terrà nell’aula magna dell’Università Cattolica per l’inaugurazione dell’anno accademico 2016-2017 mercoledì 16 novembre.

La giornata si aprirà alle 9.15 nella Basilica di Sant’Ambrogio con la concelebrazione eucaristica presieduta dal cardinale Angelo Scola, arcivescovo di Milano. La cerimonia di inaugurazione dell’anno accademico avrà luogo alle 11 in Aula Magna. Il discorso inaugurale del Magnifico Rettore Franco Anelli e il saluto del cardinale Scola, presidente dell’Istituto Giuseppe Toniolo di Studi Superiori, precederanno la prolusione del Ministro.

Un tema di grande attualità, quello che affronterà Gentiloni nella sua prolusione, a pochi giorni dalla conclusione della campagna elettorale statunitense, con l’elezione del nuovo presidente degli Stati Uniti d’America, e a pochi mesi dal referendum che ha sancito l’uscita del Regno Unito dall’Unione europea.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi