Ed. Camilliane, pp. 180. Euro 8,26

Malattia e ospedale sono "situazioni" nuove e per molti versi angoscianti per ogni persona. Esigono da parte dell’individuo un particolare adattamento, alla ricerca di nuovi equilibri e di comportamenti adeguati alla situazione.
In questo "cammino di ricerca" l’individuo che si ammala e che entra in ospedale ha spesso bisogno di qualcuno che l’aiuti. Purchè sappia farlo.
La "buona volontà" è una gran bella cosa, ma da sola non basta. Bisogna imparare a capire un po’ meglio gli altri e a controllare le proprie emozioni.
Dunque: un po’ di sapere in più e un po’ di "saper fare".
Scopo di questo libro è fornire alcune conoscenze tratte dalla psicologia, dalla sociologia e dal counseling (relazione d’aiuto). Nella linea del sapere quindi, ma anche una buona introduzione al saper fare.
Chi lo leggerà non risolverà, come per incanto, tutti i suoi problemi con il malato.
Avrà però un valido strumento in più per farlo

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi