Uno spazio dedicato ai lavoratori autonomi, destinato alla formazione, all’aggiornamento e all’assistenza sui mercati esteri

di Cristina CONTI

Spazi e servizi per autonomi e giovani professionisti. Sarà in via Viserba, vicino a Sesto San Giovanni, nella sede della Camera di Commercio di Milano, la “Casa dei professionisti”, uno spazio dedicato a chi lavora con la partita Iva e destinato alla formazione e all’assistenza sui mercati esteri.

Un luogo di incontro, di opportunità di crescita e di innovazione. «Da Milano arriva una nuova consapevolezza di condivisione di intenti, necessità, azioni nel lavoro del libero professionista, che finora è stato vissuto come sfida individuale e crescita personale e culturale – spiega Giovanni Zingales, presidente della Consulta provinciale dei professionisti della Camera di Commercio di Milano -. A questo impegno occorre far corrispondere una serie di servizi e contribuire a sviluppare un ambiente favorevole per far crescere un comparto centrale nella competitività milanese e internazionale».

E proprio il capoluogo lombardo, insieme a tutta la regione, è il centro delle professioni in Italia: un’attività su sette di quelle nazionali ha sede sotto la Madonnina (in tutto 24.013), una su quattro in Lombardia, per un totale di 43.693. Con 110 mila addetti in città e oltre 162 mila in regione. A Milano, negli ultimi tre anni, le attività professionali hanno registrato un incremento del 6%, dell’1% in un anno. Tra le province, Brescia e Bergamo sono in testa alla classifica con circa 4 mila attività, seguite da Monza con 3 mila e da Varese con 2 mila.

Medici, dentisti, architetti, ingegneri, commercialisti, avvocati, pubblicitari… «La Camera di Commercio ormai ha aperto le porte alle libere professioni e allargato la sua rappresentatività. Si tratta di un settore importante per l’economia del nostro territorio», sottolinea Carlo Sangalli, presidente della Camera di Commercio di Milano. Una centralità da valorizzare ulteriormente in vista di Expo 2015.

Tante le attività in crescita, secondo i dati relativi al terzo trimestre 2013. A Milano si va dalla direzione aziendale e consulenza gestionale (40.264 in tutto) alla pubblicità e alle ricerche di mercato (25.056), fino alle professioni tecniche e scientifiche (con 13.418). Molte anche le realtà professionali che si occupano di architettura e ingegneria (10.896), mentre gli studi legali e di contabilità sono 10.854. Quasi 9.500 i ricercatori.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi