A un anno dal primo ciclo, la Fondazione ripropone il tema in una nuova iniziativa a cura di Vittorio Coda

A un anno dal ciclo di incontri “Ricostruire il Paese: dipende da noi” – che affrontò il problema di come uscire da una situazione divenuta insostenibile (a causa della continua crescita della spesa corrente, della pressione fiscale e del debito pubblico; di una disoccupazione e di un disagio sociale crescenti; dell’estendersi della criminalità su tutto il territorio nazionale; di disfunzioni della Pubblica amministrazione penalizzanti per l’intero Paese) – Fondazione Ambrosianeum ripropone il tema per fare il punto sulla situazione e ridare slancio all’impegno di ciascuno, mettendo a fuoco i cambiamenti intervenuti, gli ostacoli ancora da affrontare e i passi prioritari di un processo che richiede lucidità, coesione, tenacia, pazienza.

I temi affrontati lo scorso anno conservano tutti una loro attualità: permangono infatti il bisogno di verità e chiarezza; la necessità di recuperare fiducia; l’esigenza di discontinuità forti; il desiderio di imparare a “fare meglio e di più con meno”; la voglia di convertire il disagio sociale in forza costruttiva.

Questo il programma dei cinque incontri aperti al pubblico, che si terranno presso la Fondazione culturale Ambrosianeum (via delle Ore 3, Milano), dalle 17.30 alle 19.30
26 gennaio: “Vederci chiaro” (Massimo Franco, “…nel processo di cambiamento in atto”; Alberto Carzaniga, “…nell’avvio dell’Operazione trasparenza dei conti pubblici”).
11 febbraio: “Recuperare fiducia” (Andrea Pontremoli, “Liberare le potenzialità imprenditoriali nei territori”; Marco Fortis, “Segnali di fiducia”; Marco Vitale, “Imprenditorialità e finanziarizzazione”).
25 febbraio: “Voltare pagina” (Francesco Paolo Tronca, “Invertire la deriva del clientelismo, illegalità, corporativismo”; Nicoletta Stame e Mauro Bonaretti, “Gestire il rinnovamento della Pubblica Amministrazione”).
11 marzo: “Fare meglio e di più con meno, ovunque” (Gianni Giorgi, “…nella Sanità”; Manuela De Carlo, “…nella valorizzazione dei Beni Culturali e nel Turismo”);

18 marzo: “Convertire il disagio sociale in forza costruttiva” (Roberto Davanzo, “L’impegno di Caritas Ambrosiana”; Carlo Borgomeo, “Il ruolo della Fondazione con il Sud”; Luca MELDOLESI, “Come fare? La gestione del processo di ricostruzione”).

Info: tel. 02.86464053; fax: 02.86464060; info@ambrosianeum.org; www.ambrosianeum.org

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi