In occasione della Giornata mondiale, speciale mobilitazione promossa dalla Caritas in piazza della Scala per azzerare i contagi, le morti e le forme di discriminazione

Caritas_Aids 2011

Trent’anni dopo il virus Hiv è ancora tra noi. Giovedì 1 dicembre, alle 14.15, davanti a Palazzo Marino, i cittadini, i volontari di Caritas Ambrosiana e delle associazioni di Milanocontrolaids disegneranno con i loro corpi un grande red ribbon, il fiocco rosso simbolo della solidarietà alle persone affette da Hiv/Aids. Un gesto per chiedere anche a Milano e alle sue istituzioni di arrivare ad azzerare l’Hiv.

Nel 1981 il mondo si accorse dell’Aids. In trent’anni abbiamo imparato a temere e a curare la sindrome. Non ancora a vincerla. Il tema mondiale della lotta all’Aids è perciò “Getting to Zero”. Un impegno per i governi del mondo e per tutti ad arrivare a “Zero nuove infezioni da HIV, Zero discriminazione e Zero morti dovute ad Aids”. Le percezione collettiva in Italia è che l’Hiv/Aids sia oggi un fenomeno marginale. In realtà non è affatto così. Ogni giorno in media due abitanti della Lombardia scoprono di essere sieropositivi. La Lombardia conta in Italia il maggior numero di persone che vivono con l’Hiv: un terzo di tutti i casi nazionali, la metà dei quali a Milano e nell’hinterland. In Lombardia più di 40 mila persone con Hiv sono oggi curate negli ospedali.

Le persone con Hiv/Aids sono portatrici di rilevanti bisogni sanitari e sociali spesso fortemente intrecciati. In tutti i Paesi ricchi si è fatto molto sul versante della cura, ma occorre un quadro programmatico di interventi che affrontino in modo serio un’infezione che può essere prevenuta e, se presa per tempo, adeguatamente curata anche se non guarita. In questo contesto le Associazioni cittadine che aderiscono a Milanocontrolaids operano da oltre 20 anni, ognuna con le proprie specifiche competenze e sensibilità, per contribuire a dare risposte alle problematiche complesse che ancora oggi l’Hiv pone, promuovendo azioni di prevenzione e sensibilizzazione, di sostegno e orientamento.

Per sollecitare le istituzioni e i cittadini a operare per “Arrivare a Zero”, nell’ambito delle iniziative organizzate da Milanocontrolaids nella giornata mondiale di lotta all’AIDS, Caritas Ambrosiana lancia un flash mob. L’appuntamento è giovedì 1° dicembre, in Piazza della Scala, davanti a Palazzo Marino a partire dalle 14.15. Il red ribbon, il fiocco rosso da trent’anni simbolo della consapevolezza e della solidarietà alle persone che vivono con l’Hiv, che sboccerà sulla piazza sarà formato dai tanti cartoncini rossi che i partecipanti solleveranno. Al termine di questo atto dimostrativo, che sarà ripreso dall’alto e messo in rete, una delegazione consegnerà ai rappresentanti della giunta comunale i cartoncini rossi perché siano portati ai rappresentanti dell’ amministrazione comunale nella seduta del Consiglio.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi