La testimonianza dei soci di Maria Teresa e Fabrizio Battaglion. Nel solco di una storia lunga e significativa i fermenti per una ripresa esistevano già, ma la spinta decisiva è venuta dalle parole lette sull’epigrafe del Professore...

di Marta VALAGUSSA

Azione Cattolica

«Lo Spirito Santo non ha mai smesso di lavorare meglio e prima di ogni nostra pur bella iniziativa – così i coniugi Maria Teresa e Fabrizio Battaglion, soci di Azione Cattolica della comunità di Vedano Olona, raccontano la loro esperienza -. Anche qui le tracce del suo passaggio sono evidenti: la vocazione di don Giorgio Brianza e di Francesca Bonriposi; il servizio generoso di tanti fedeli laici, donne e uomini, impegnati nella Caritas, nel Gruppo missionario, in oratorio, nella politica, nella amministrazione della cosa pubblica, nei movimenti ecclesiali e nelle proposte culturali ed educative».

Proprio come è scritto negli Atti degli Apostoli, lo Spirito continua a soffiare e produce nuovi frutti per la Chiesa. Maria Teresa e Fabrizio li individuano nella piccola apostola Laura Baroffio, nel diacono don Daniele Battaglion e nel seminarista Alessandro Bernasconi. E, come se non bastasse, togliendo un po’ di polvere dalle pagine ingiallite della storia di Azione Cattolica in questa comunità, si è cominciato a scrivere una nuova pagina dell’associazione a Vedano Olona. “Per la verità c’era ancora un po’ di brace sotto la cenere: erano pochi testimoni rimasti fedeli a questa storia fatta di passione e di fede. Testimoni che non hanno mai mollato, vite intere in Azione Cattolica» dice Maria Teresa. «Poi è giunto il soffio potente dal nostro parroco, don Daniele Gandini: una sua telefonata, un invito preciso, poche parole per stimolare la curiosità – racconta Fabrizio -. Ma quello che ha disarcionato San Paolo sulla strada di Damasco per noi è stata l’epigrafe sulla tomba di Giuseppe Lazzati presso l’Eremo San Salvatore a Erba: “Il Cristiano è nel tempo rivelazione del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo”. La mente assume le cadenze del cuore. Quella frase ti interpella, esige risposte concrete che la tua intelligenza rimanda al cuore. E poi le persone, le relazioni e la certezza che quanto stava accadendo vi corrispondeva».

Un piccolo nucleo è rapidamente diventato un grande gruppo. Gli incontri della Lectio divina, la freschezza di Ac Fitness (l’iniziativa di formazione dei responsabili di Azione Cattolica) e lo strumento Una Vita d’Autore (il sussidio del percorso adulti dell’anno scorso) hanno favorito il confronto con altre comunità con cui condividere il cammino. Insomma, un’esperienza concreta ed efficace di Azione Cattolica, semplice, ma intensa.

«Per la nostra comunità di Vedano sono tempi di Grazia e davvero vorremmo augurare a tutti di vivere una esperienza così bella e gratificante – concludono Maria Teresa e Fabrizio -. Del resto, come diceva il beato John Henry Newman: “Si conosce veramente solo ciò che si ama”». E la giornata parrocchiale di Ac? La comunità di Vedano Olona si prepara a viverla intensamente, innanzitutto con l’animazione liturgica delle Sante Messe. Nel pomeriggio, poi, l’incontro comunitario di preghiera con la presentazione delle proposte di formazione. Per finire una buona merenda ristoratrice per tutti.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi